diredonna network
logo
Stai leggendo: Film porno a scuola: la maestra ha inserito una chiavetta sbagliata

Oroscopo dal 19 al 25 gennaio 2017- Come sopravvivere alle stelle

Chiara Ferragni è incinta! Lo scherzo di Fedez alla "suocera" in un video

Sesso anale, la dottoressa De Mari: "Si pratica nelle iniziazioni sataniche. L'omosessualità non esiste"

"Sono grassa, ma mi vedo bella": da Victoria's Secret alla maternità, la sfida agli standard della modella plus size

Capodanno cinese: inizia l'anno del Gallo. Tu di che segno sei?

Cosa rivela la forma del tuo piede su di te

Ecco perché migliaia di ovetti sorpresa sono naufragati su questa spiaggia tedesca

Grazia per Jacqueline, la donna che uccise il marito che la picchiava e violentava le figlie

Quando (e dove) ci dà fastidio essere toccati: le zone off-limits del nostro corpo

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno. Ecco perché... è una bufala

Film porno a scuola: la maestra ha inserito una chiavetta sbagliata

Una vicenda davvero particolare quella che viene raccontata sui quotidiani vicentini in questi giorni:in una scuola paritaria, gestita da suore, una chiavetta usb sbagliata ha mostrato, invece che un innocuo concerto, immagini di film porno.
(foto:Web)

Un pasticcio scolastico di quelli che finiscono sul giornale, quasi fosse una barzelletta.
I bambini della quinta elementare della scuola privata Farina di Vicenza, gestita dalle suore dorotee, hanno assistito ad uno spettacolo fuori programma durante una lezione.
Alla lavagna interattiva, che doveva proiettare un concerto, sono comparse invece le immagini di un film porno.
La colpa è della maestra laica, si dice, che ha inserito la chiavetta Usb sbagliata.

Le suore direttrici si sono chiaramente scusate con le famiglie dei piccoli, ma i genitori sono andati su tutte le furie. I bambini a casa, ancora sotto shock, hanno raccontato tutto nei minimi particolari.
La maestra si sarebbe giustificata, spiegando che quella chiavetta con la musica era stata prestata dalla mamma di un alunno.

Tutti che scaricano colpe.