diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Commuovente Gesto Di Un Bambino di 7 Anni Per L’Amico Malato

Muore a 8 anni mentre va al concerto: le parole di Tiziano Ferro

"Non posso immaginare un mondo senza di te": il cantante dei Linkin Park suicida come Chris Cornell

La ginnasta: "Abusata per almeno 600 volte dai 13 anni dal medico sportivo"

"Mi staccava la pelle a morsi e mi strappò l'utero": quando la violenza è "normale"

Si scatta un selfie con la sorella che sta partorendo e lo posta con queste parole

"Vi racconto la mia vita con un solo seno"

Quel bacio tra la sieropositiva e il dottore: "La mia vita con l'HIV"

William e Harry: "Mamma sapeva che la vita vera è fuori dalle mura del Palazzo"

Quella rabbia al volante che uccide sempre più spesso

Gianna Nannini sposa la compagna e se ne va: "L'Italia non mi tutela come mamma"

Il Commuovente Gesto Di Un Bambino di 7 Anni Per L'Amico Malato

Una storia d'amicizia davvero incredibile. Ecco perchè il cuore puro di un bambino ha tanto da insegnarci.
(foto:Web9
(foto:Web9

Una storia di amicizia vera.

Una storia che ci insegna come i bambini abbiano un cuore davvero grande, e sono capaci di gesti incredibili, senza un secondo fine.

Vincent è un bambino di 7 anni che un giorno scopre che il suo amichetto del cuore, Zac, di soli 6 anni, non sarebbe più potuto andare all’asilo a causa della lucemia, e che con la chemioterapia necessaria per cercare di sconfiggere il male, l’amico avrebbe perso tutti i capelli.

Vincent ha così chiesto alla mamma di rasargli tutti i capelli, per non far sentire diverso il piccolo Zac ed evitare che i bulli se ne approfittassero della sua situazione.

Zac infatti, non è più riuscito a tornare a scuola per timore che i suoi compagni si prendessero gioco di lui.

Ma dopo il gesto di amicizia incredibile di Vincent, tutto è cambiato.

“Vincent è così. È un ragazzino compassionevole.

Quando si mette qualcosa in testa, la fa e basta” ha raccontato la madre.

Il piccolo Vincent non si è solo rasato la testa per essere più vicino all’amico. S

u Facebook, con l’aiuto dei genitori, ha creato una pagina dedicata alla vendita di sciarpe per raccogliere dei soldi a favore di Zac.

I risultati sono stati superiori alle aspettative.

Questi sono gesti che scaldano il cuore, e ci fanno vergognare di essere adulti ed indifferenti al prossimo.