diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Commuovente Gesto Di Un Bambino di 7 Anni Per L’Amico Malato

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Violentata a 7 anni dal compagno della madre. Il processo dura 20 e l'accusa cade in prescrizione

Le ceneri dei defunti diventano vinili per dare ancora "voce" ai morti

Tenetevi forte: arriva il sequel di Love Actually

Traffico d'organi: il dramma dei bambini e dei profughi scomparsi nel nulla

25 lettere di (non) amore di uomini violenti alle proprie donne

Niente carcere per il 19enne stupratore. La pena: "Niente sesso fino al matrimonio"

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

Il Commuovente Gesto Di Un Bambino di 7 Anni Per L'Amico Malato

Una storia d'amicizia davvero incredibile. Ecco perchè il cuore puro di un bambino ha tanto da insegnarci.
(foto:Web9

Una storia di amicizia vera.

Una storia che ci insegna come i bambini abbiano un cuore davvero grande, e sono capaci di gesti incredibili, senza un secondo fine.

Vincent è un bambino di 7 anni che un giorno scopre che il suo amichetto del cuore, Zac, di soli 6 anni, non sarebbe più potuto andare all’asilo a causa della lucemia, e che con la chemioterapia necessaria per cercare di sconfiggere il male, l’amico avrebbe perso tutti i capelli.

Vincent ha così chiesto alla mamma di rasargli tutti i capelli, per non far sentire diverso il piccolo Zac ed evitare che i bulli se ne approfittassero della sua situazione.

Zac infatti, non è più riuscito a tornare a scuola per timore che i suoi compagni si prendessero gioco di lui.

Ma dopo il gesto di amicizia incredibile di Vincent, tutto è cambiato.

“Vincent è così. È un ragazzino compassionevole.

Quando si mette qualcosa in testa, la fa e basta” ha raccontato la madre.

Il piccolo Vincent non si è solo rasato la testa per essere più vicino all’amico. S

u Facebook, con l’aiuto dei genitori, ha creato una pagina dedicata alla vendita di sciarpe per raccogliere dei soldi a favore di Zac.

I risultati sono stati superiori alle aspettative.

Questi sono gesti che scaldano il cuore, e ci fanno vergognare di essere adulti ed indifferenti al prossimo.