diredonna network
logo
Stai leggendo: Le 7 cose che non conosci del “Lunedì”

Le 7 cose che non conosci del "Lunedì"

Alzi la mano chi odia il lunedì!Ecco 7 curiosità su questo giorno che non conoscevate...
(foto:Web)
(foto:Web)

 

Vasco Rossi cantava “Odio il lunedì” e tutti noi ci ripetiamo il ritornello in testa ogni volta che la sveglia suona e segna l’inizio di questo giorno maledetto, quello dopo il week-end, quello che apre l’ennesima settimana lavorativa.

Ci sono cose però che forse non sapevi su questo giorno tanto particolare della settimana. 7 curiosità che forse ti renderanno più simpatico il lunedì… O forse no.

(Ma sicuramente potrai raccontarle ai tuoi colleghi, mostrando una certa apertura mentale!)

>>> 7 curiosità sul Lunedì

Nessuno ride fino alle 11.16

(foto:Web)
(foto:Web)

Uno studio condotto dalla società inglese “Marmite“, leader mondiale delle creme spalmabili, sugli impiegati delle principali multinazionali europee, ha rivelato che nessuno ride di lunedì prima delle 11e16. La ricerca dimostra che l’Europa sud-orientale (quindi la regione comprendente il sud Italia, la Grecia, l’ex-Jugoslavia e gli stati balcanici) è la regione più felice: qui le persone accennano il primo sorriso della giornata alle 11:06. La zona più triste? Il nord Europa, qui la gente sorride non prima di mezzogiorno.

La tv è il migliore alleato

(foto:Web)
(foto:Web)

Il miglior rimedio alla malinconia del Lunedì? La televisione, e anche questo il dato che emerge dalla ricerca di Marmite. Ecco la top-5 dei metodi preferiti dagli europei per combattere il Lunedì.
1. Guardare la tv
2. Sesso (anche con se stessi)
3. On-line shopping,
4. Mangiare cioccolata
5. Pianificare una vacanza

Ci si lamenta del fatto che sia Lunedì per ben 25 minuti!

(foto:Web)
(foto:Web)

Da uno studio condotto da Ricoh Europe, i Greci sono coloro che si lamentano di più, con ben 45 minuti di lagne sul fatto che il Lunedì sia il peggior giorno della settimana. Chi invece fa spalluccia con più facilità sono gli Svedesi, con appena 3 minuti di accennato disappunto. Gli Italiani si lamentano per 26 minuti. Forse io alzo la media.

La metà degli impiegati fa tardi al lavoro

(foto:Web)
(foto:Web)

Sicuramente non reggerà come scusa, ma la ricerca sostiene che il 50% degli impiegati il Lunedì mattina arriva in ritardo perché odia il lunedì. Il dato emerge da una ricerca condotta dalla Robert Gordon University, sugli impiegati della pubblica amministrazione di Aberdeen, Scozia.

Gli impiegati lavorano solo 3 ore

(foto:Web)
(foto:Web)

Anche questo dato emerge dalla ricerca condotta dalla Robert Gordon University. I lavoratori del Lunedì tendono ad essere abbastanza improduttivi, con solo circa tre ore e mezzo di lavoro effettivo. La media settimanale, escludendo il Lunedì, è di circa 5 ore e 45 minuti.

Giorno dei suicidi

(foto:Web)
(foto:Web)

L’Ufficio di statistica nazionale in Inghilterra dichiara che il 16% dei suicidi maschili e il 17% dei suicidi femminili è avvenuto il lunedì, rispetto al 13% nei giorni del fine settimana. E la colpa non è solo del fatto che si ritorna a lavoro, poiché anche per i pensionati è la stessa cosa.

Giorno di infarti

(foto:Web)
(foto:Web)

Il British Medical Journal ha riportato un aumento del 20% degli attacchi di cuore il lunedì, in contrasto con gli altri giorni della settimana. Gli attacchi possono essere causati da stress e pressione alta, provocati dal ritorno al lavoro.

Giorno migliore per comprarsi un’auto

(foto:Web)
(foto:Web)

Che ci crediate o no, ci sono cose positive sul Lunedì. Ad esempio è il giorno perfetto per acquistare una nuova auto. Le concessionarie concludono la maggior parte delle loro vendite nei fine settimana, di conseguenza il lunedì ci saranno meno persone interessate all’acquisto ed i venditori saranno più propensi agli sconti.