diredonna network
logo
Stai leggendo: Ricetta biscotti quaresimali alle mandorle

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

Equinozio di Primavera: perché era ieri e 5 rituali magici per godere dei suoi influssi

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Disegna il tuo papà!? Il risultato è sorprendente (e dolcissimo)

Ricetta biscotti quaresimali alle mandorle

I biscotti quaresimali, molto simili ai cantucci, sono dei classici della pasticceria siciliana e sono anche conosciuti con il nome di Pupatelli. La tradizione narra che abbiano preso il nome dal periodo di Quaresima che precede la Santa Pasqua, nel quale, secondo la religione cattolica, bisognava evitare di mangiare carne per cui si era soliti mangiare questi dolcetti, fatti di prodotti vegetali e poveri di grassi.
banner-pasqua
www.marketsicilia.com

I biscotti quaresimali, molto simili ai cantucci, sono dei classici della pasticceria siciliana e sono anche conosciuti con il nome di Pupatelli.  La tradizione narra che siano una delle più tradizionali ricette di Pasqua, tipica del periodo della Quaresima nel quale, secondo la religione cattolica, bisognava evitare di mangiare carne; per cui si era soliti mangiare questi dolcetti, fatti di prodotti vegetali e poveri di grassi.

box-informazioni-biscotti-quaresimali

Ingredienti:

  • 1 kg di mandorle intere sbucciate
  • 10 uova
  • 1 kg di zucchero
  • 3 albumi
  • 1 kg di farina
  • scorza di limone
  • un pizzico di cannella in polvere

 

Preparazione

Fase 1: 

Tostare le mandorle nel forno per circa 5 minuti, estrarle e pestarne la metà in modo grossolano.

Fase 2: 

Impastare, anche aiutandosi con uno sbattitore, la farina, le uova lo zucchero, la scorza di limone tritata, la cannella in polvere e le mandorle (sia quelle pestate che quelle intere) sino ad ottenere un composto sodo.

Fase 3:

Formare con l’impasto delle strisce lunghe circa 6-7 cm e uno spessore di 1 cm e mezzo; disporre quindi le strisce su una teglia con carta forno, spennellando i biscotti con dell’uovo sbattuto.

Fase 4:

Infornare per 10 minuti a 200°, togliere dal forno e lasciare raffreddare per 10 minuti. A questo punto, tagliare trasversalmente a bastoncini le strisce; quindi infornare ancora per altri 20 minuti a 150°.
Una volta ultimata la cottura, lasciare raffreddare e servire.