diredonna network
logo
Stai leggendo: 8 segnali normali che rivelano che forse sei uno psicopatico

8 segnali normali che rivelano che forse sei uno psicopatico

Gli psicologi scoprono se uno è psicopatico da alcuni tratti caratteriali. Eppure ci sono degli studi che spiegano come alcuni gesti quotidiani possano rivelare tratti inediti di una personalità cattiva.
Psicopatico
Fonte: Web

Chi è lo psicopatico? Nei libri e nei film è facile riconoscerlo, come Norman Bates che uccide Marion Crane nella doccia o Patrick Bateman che insegue una prostituta con una sega elettrica giù per la tromba delle scale. Nella vita reale, ci sono psicopatici che in realtà lo sono solo in potenza, perché conducono una vita normalissima. Magari erano vostri compagni di banco alla facoltà di Economia, oppure vi hanno offerto un gin tonic durante un happy hour in un bar. Lo psicopatico è narcisista, calcolatore, proiettato su di sé. E assolutamente mancante di empatia e di morale, come spiega Tpi. Ma c’è dell’altro. Queste persone potrebbero avere delle abitudini tanto comuni che non immaginerete cosa nascondono.

1. Vita notturna

Psicopatico
Fonte: Pixabay

Un’università australiana ha stabilito che chi ama vivere la notte potrebbe essere uno psicopatico. Non si parla esclusivamente di divertimento, ma di vere e proprie attività notturne. Di chi, in altre parole, fa la vita dei gufi.

2. Selfie

Psicopatico
Fonte: Pixabay

L’Università dell’Ohio ha invece condotto uno studio secondo cui gli uomini ossessionati dai selfie sarebbero narcisisti e quindi potenzialmente psicopatici. In pratica, l’attenzione per il proprio corpo potrebbe degenerare in paranoia o forme molto gravi di ansia. I social network quindi potrebbero essere una specie di catalogo degli uomini più pericolosi del mondo. Ma ricordiamo, appunto, che si tratta solo di un tratto potenziale della propria personalità.

3. No Diggity

Psicopatico
Fonte: YouTube

La musica potrebbe essere un indicatore di psicopatia. I psicopatici amano generi ben precisi, secondo l’Università di New York – Charles Manson, che citeremo ancora tra poco, era ossessionato da “Helter Skelter” dei Beatles. Per i ricercatori americani, i pezzi preferiti da chi ha tali turbe psichiche sono “No Diggity” dei Blackstreet e “Lose Yourself” di Eminem. Tutto ok invece se ascoltata “Titanium” di David Guetta.

4. Sbadigli

Psicopatico
Fonte: Pixabay

Stando a uno studio dell’Università del Texas, gli psicopatici non vengono “contagiati” dagli sbadigli. Avete presente quando qualcuno sbadiglia nella stanza e viene sonno anche a voi? Ecco, agli psicopatici non capita, perché mancano di empatia verso il prossimo.

5. Studiare economia

Psicopatico
Fonte: Pixabay

Un’università danese ha riscontrato livelli di narcisismo e psicopatia più alti tra gli studenti di economia, rispetto per esempio a chi studia psicologia. In altre parole, diventa quasi reale il luogo comune per cui bisognerebbe diffidare da chi è perennemente in giacca e cravatta. (Scherziamo, eh. Non ci piacciono i luoghi comuni, mai).

6. Gin tonic

Psicopatico
Fonte: Pixabay

Secondo una ricerca dell’Università di Innsbruck, le persone che preferiscono i gusti secchi e amari rispetto a quelli dolci avrebbero un indole sadica. La cartina al tornasole dell’esperimento sarebbe il gin tonic: secondo i ricercatori, infatti, chi ama questo cocktail potrebbe nascondere una personalità aggressiva. Nello studio, condotto per la verità su uomini e donne, il campione è stato sottoposto all’assaggio di una serie di cibi e bevande, verificando quindi cosa piaceva di più e a chi.

7. Creatività

Psicopatico
Fonte: Pixabay

C’è chi afferma che Charles Manson fosse un buon creativo che ha anticipato molte cose di quello che poi sarebbe accaduto al mondo della musica. E John Wayne Gacy era specializzato in arti sceniche, dato che faceva il pagliaccio alle feste dei bambini. I creativi sarebbero disinibiti dal punto di vista emotivo, stando a una ricerca filippina. Ma basta essere disinibito per essere uno psicopatico? Noi crediamo proprio di no, anche se è sempre bene non abbassare la guardia.

8. Ex

Psicopatico
Fonte: Pixabay

Avete mai provato a restare amici con i vostri ex? E perché? Si tratta in gran parti di ragioni di circostanza, come per esempio non essere costretti a dividere la propria cerchia di amici, oppure, parlando di ex coniugi, sperare in un salvacondotto in termini economici. È proprio per queste ragioni che secondo gli psicologi della Università di Oakland chi resta amico della propria ex ragazza potrebbe essere uno psicopatico.