logo
Stai leggendo: Uomini che Postano Selfie Sono Probabili Psicopatici: Lo Studio

Uomini che Postano Selfie Sono Probabili Psicopatici: Lo Studio

"L'uomo che posta troppi selfie è psicopatico". Il risultato di una ricerca che forse fa un po' ridere ma anche riflettere.
(foto: Web)
Fonte: Web

Uomini e selfie, una combinazione non proprio sanissima come rivela uno studio dell’Università dell’Ohio.

Gli uomini che postano ogni giorno un sacco di selfie sui social network infatti hanno più probabilità di diventare psicopatici e paranoici.

La ricerca mette in luce come questi uomini abbiano un comportamento troppo narcisista, anti-sociale, mostrando una spiccata ossessione per il proprio aspetto fisico.

Secondo gli studiosi che hanno esaminato circa 800uomini, tra i 18 e i 40anni, analizzando le loro abitudini social-fotografiche, chi posta molti selfie è sicuramente più vanitoso ma anche turbato mentalmente da qualcosa che potrebbe trasformarsi in paranoia o forme di ansia gravi.

Jesse Fox, autore principale dello studio, ha detto:

“Non mi sorprende che gli uomini che pubblicano un sacco di selfies e trascorrono più tempo a modificare i loro scatti, sono più narcisista, ma questa è la prima volta che viene confermata in uno studio”.

Un responso è quindi piuttosto chiaro, anche se non si capisce perché lo stesso non si possa dire delle donne.

Forse perché la vanità e l’ansia sono donna, a priori, dai secoli dei secoli.

Nell’incertezza, conviene comunque prestare sempre una certa attenzione agli uomini consacrati al magico mondo dei selfie.

Onestamente, già senza leggere tutto questo, non sono mai piaciuti particolarmente.