logo
Stai guardando: I coming out più emozionanti di sempre

I coming out più emozionanti di sempre

Le reazioni più belle al grande passo dei figli che ammettono ai loro genitori di essere gay. Nervosismo e tensione per un risultato strappalacrime.

Prossimo video

Love is love: stop all'omofobia

Annulla

Fare coming out con i propri genitori è forse uno dei passi più difficili, se non il più difficile, a cui un omosessuale deve far fronte. Ed è sempre un momento di grande nervosismo e tensione a prescindere dalla possibile reazione dei genitori.

Qualcuno dei genitori risponde ammettendo di essere al corrente di questa situazione da molto tempo; non perché hanno sbirciato nel diario segreto, ma perché semplicemente sono i nostri genitori, i pilastri portanti della nostra famiglia quelli che ci hanno cresciuto e che sono cresciuti insieme a noi. Per chi ha un rapporto sano e vero con i proprio genitori, nonostante tutti gli escamotage, tener nascosta questa situazione è al limite dell’impossibile.

Ma perché volerla nascondere a tutti i costi? Auguriamo a chiunque si trovi in questa situazione di trovare il coraggio di raccontare i propri sentimenti al mondo intero, partendo dalla propria famiglia: condividere le vostre emozioni con le persone che più vi conoscono sarà la giusta base d’appoggio da cui partire.

Nello stesso modo vi auguriamo di trovare reazioni come queste: di mamme che scoppiano in lacrime insieme al proprio figli o di padri che dicono di non trovare nulla di strano nell’essere gay. Perché questa è la verità ed è l’unica reazione accettabile nel 2018.

Probabilmente non per tutti sarà così facile: se non dovessero capirvi al primo tentativo, voi continuate a mostrarvi per quello che siete: felici e voi stessi, l’approvazione arriverà quanto prima.