logo
Galleria: Chi è Yelena Yerjova, la nonna 91enne che usa la pensione per girare il mondo

Chi è Yelena Yerjova, la nonna 91enne che usa la pensione per girare il mondo

Chi è Yelena Yerjova, la nonna 91enne che usa la pensione per girare il mondo
Foto 1 di 13
x

Yelena Yerjova ha 91 anni e una grande voglia di viaggiare in giro per il mondo. La storia di questa nonna globetrotter, emoziona e fa sognare. Questa signora russa ha vissuto una vita di sacrifici e rinunce, sino a quando, all’età di 83 anni, ha deciso di mollare tutto per mettersi in viaggio.

L’arzilla nonnina è stata soprannominata Baba Lena e spopola sui social, dove condivide gli scatti e i racconti dei suoi numerosi viaggi. Originaria di Krasnoyarsk, una piccola cittadina a 3.350 km da Mosca, per gran parte della sua esistenza non ha mai visto altro che la sua terra, poi però ha deciso di cambiare tutto.

Ecco i "viaggi a sorpresa" per prenotare la vacanza senza sapere la destinazione

Ecco i "viaggi a sorpresa" per prenotare la vacanza senza sapere la destinazione

Yelena aveva solo 15 anni quando la Germania tentò di invadere l’Unione Sovietica. All’epoca venne destinata ai servizi di logistica e successivamente, dopo la guerra, collaborò alla ricostruzione del paese. Quando il muro di Berlino venne innalzato, Yelena perse la speranza di poter vedere il resto del mondo e visitò solamente San Pietroburgo, la Lettonia e il Kazakhstan.

Dopo la caduta della cortina di ferro le difficoltà economiche e il poco tempo le impedirono di viaggiare, sino a quando Yelena decise di prendere in mano la sua vita e di realizzare il sogno di conoscere il mondo. Iniziò quindi ogni mese a mettere da parte qualche soldo della pensione, usando quel denaro per visitare posti che non aveva mai visto, ma sempre solo sognato.

Viaggio lungo il fiume dalle acque color arcobaleno

Viaggio lungo il fiume dalle acque color arcobaleno

Nei suoi viaggi non porta mai con sé il cellulare, ma solamente una macchina fotografica e lo zaino. Preferisce viaggi lunghi e adora volare con l’aereo. Al magazine online Independent ha spiegato:

Viaggiare significa una nuova vita, persone, incontri. È un piacere vedere come tutti mi accolgono. La cosa più grande che ho imparato sulla vita è che ci sono un sacco di persone fantastiche in tutti i paesi! Niente di cui aver paura, perché si può morire solo una volta e un giorno si morirà comunque.

La sua storia inizialmente è stata resa nota su Facebook dalla moscovita Ekaterina Papina, che l’ha incontrata proprio durante un suo viaggio in Vietnam e ha raccontato come l’arzilla nonnina abbia deciso di investire la sua pensione tra luoghi meravigliosi, cibi esotici e compagni di viaggio.

Adesso Baba Lena ha degli account su Instagram e su Facebook. A dire il vero, non li gestisce da sola, ma si fa aiutare da alcuni giornalisti e dal nipote ed è diventata così una “nonna social”, simbolo di un’inesauribile voglia di vivere ed esempio per molti.

Nella gallery alcune foto dei suoi meravigliosi viaggi.