logo
Galleria: Le migliori 17 serie tv per imparare l’inglese

Le migliori 17 serie tv per imparare l’inglese

Le migliori 17 serie tv per imparare l'inglese
Foto 1 di 18
x

Se un tempo l’unico modo di migliorare l’inglese erano le lezioni a scuola, o al massimo la lettura di qualche testo in lingua, oggi a venirci in soccorso è uno dei metodi di intrattenimento più amati di sempre. Le serie tv in lingua originale infatti permettono di familiarizzare con l’accento e con una nuova lingua in modo assolutamente leggero e interessante.

Ovviamente non tutti gli show sono uguali e la lingua non è sempre alla portata di tutti. Il settimanale El Verne del País ha voluto per questo fare un lavoro del quale molti di noi saranno grati, interrogando professori e docenti di lingua inglese per classificare le serie tv più conosciute in base alla difficoltà della lingua e dunque al livello in cui gli utente possono riconoscersi.

Binge watching: occhio agli effetti collaterali della serie tv mania

Binge watching: occhio agli effetti collaterali della serie tv mania

Niente paura quindi, se vi classificate tra un livello base A1-A2 perché show come I Simpson sono semplici e intuitivi, mentre se siete orgogliosi detentori di un livello C1-C2 potrete confrontarvi, tra le altre, con Strangers Things.

Molto interessanti le serie tv citate per migliorare i vari accenti da Downtown Abbey per un impeccabile inglese, Mad Men o How I Met Your Mother per lo slang americano, Peaky Blinders e Broadchurch per lo scozzese, Hinterland per il gallese e Derry Girls e The Fall per l’irlandese del nord.

Vediamo la classifica delle serie tv in base al livello linguistico nella gallery.