Signori, Joey Potter è cresciuta.

Sono passati 16 anni dalla fine di Dawson’s Creek, serie tv che l’ha resa famosissima nella generazione di adolescenti a cavallo fra la fine degli anni ’90 e il Duemila, un matrimonio da cui è nata una figlia, l’adesione a una comunità da sempre molto discussa, un divorzio con clausole decisamente particolari e un nuovo amore, tenuto segreto a lungo e poi finito proprio dopo poco averlo vissuto alla luce del sole; nel mezzo, una carriera brillante e in costante ascesa, che l’ha vista protagonista di grandi blockbuster ma anche di film dai toni decisamente più impegnati.

Insomma, Katie Holmes ne ha fatta di strada da Toledo, capoluogo dell’Ohio in cui è nata 41 anni fa; la ragazzina timida e dallo sguardo ingenuo che faceva innamorare il migliore amico Dawson Leery oggi è una donna intelligente, affascinante, e dotata di una grande forza, grazie a cui è riuscita a uscire da Scientology, comunità a cui aveva aderito dopo il matrimonio con Tom Cruise.

Forza con la quale è riuscita custodire il suo amore per il collega Jamie Foxx, nato nel 2013 ma uscito allo scoperto pubblicamente solo nel 2017, non per volere dei due attori, ma a causa di una clausola inserita nell’accordo in sede di divorzio tra Katie e il divo di Mission Impossible, che prevedeva di non rilasciare notizie sulla vita privata per cinque anni dopo il divorzio; e pazienza se quella storia è giunta al capolinea proprio qualche tempo dopo essere stata mostrata pubblicamente, e nonostante ci fossero persino voci di matrimonio.

Nella vita di Katie c’è sicuramente sempre stato spazio per un altro amore, decisamente più grande: quello per la figlia Suri, con cui condivide la passione per il balletto e per le vacanze negli Hamptons e con cui vive a New York, lontana dalla villa di Los Angeles dove abitava con l’ex marito, che per inciso non frequenta più la figlia, sempre per volere della setta di L. Ron Hubbard.

I teneri auguri di Katie Holmes per i 15 anni della figlia Suri Cruise

La Holmes è un’attrice da sempre molto ammirata per la sua semplicità e naturalezza; riservata e discreta, se da giovane donna incarnava il prototipo ideale della “fidanzatina d’America” che tanto piace al pubblico USA, oggi si è invece evoluta in una donna matura, consapevole di sé, sicura e proprio per questo lontana da artifici ed esagerazioni. Per questo non sorprende vederla sulla copertina di Vogue Australia avvolta in un pigiama di seta nera, con i capelli a effetto bagnato e senza un filo di make up, pronta a mostrare anche le smagliature sulla pancia lasciate dalla gravidanza.

Senza trucco e senza inganno, Katie è decisamente una di noi,  con quella fiducia in sé che a molte di noi però manca, quella che le serve per farle comprendere che la bellezza non dipende dalla presenza di una smagliatura e che queste “imperfezioni” non sono tabù da nascondere a tutti i costi. Impossibile non immedesimarsi in lei.

In gallery abbiamo ripercorso la sua carriera e la sua storia.

Quelle smagliature che Katie Holmes non nasconde
Fonte: instagram @katieholmes212
Foto 1 di 10
Ingrandisci