logo
Galleria: I 15 abiti da damigella più buffi di sempre (per fortuna le cose sono cambiate)

I 15 abiti da damigella più buffi di sempre (per fortuna le cose sono cambiate)

Fantasie abbinate alla tenda, fascia in fronte, scollature generose, balze a go go, e chi più ne ha più ne metta. Sembra essere proprio questo il motto di chi ha indossato gli abiti da damigella in questione.

I 15 abiti da damigella più buffi di sempre (per fortuna le cose sono cambiate)

I 15 abiti da damigella più buffi di sempre (per fortuna le cose sono cambiate)
Foto 1 di 16
x

Fantasie abbinate alla tenda, fascia in fronte, scollature generose, balze a go go, e chi più ne ha più ne metta. Sembra essere stato proprio questo il motto di chi ha indossato gli abiti da damigella in questione. Un trionfo di azzardi che oggi non ci sogneremmo mai di far scendere in campo in un’occasione così importante (e neppure in altre!) e che Boredpanda ha voluto raccogliere.

Ovviamente, le damigelle nelle foto presenti nella nostra gallery appartengono ad altre ‘epoche’ che adesso definiremmo lontanissime. Anni ’70, ’80 e ’90, o giù di lì. Cosa ci siamo portate dietro e cosa abbiamo abbandonato lungo la strada?

La moda cambia, eccome. Nei colori degli abiti, nei tessuti impiegati per gli stessi, nelle fantasie che li caratterizzano, nei modelli, ma anche nelle acconciature e negli accessori per capelli. Ad ogni decennio le sue tipicità che, a distanza di tempo, possono apparire strambe, buffe, superate, come è giusto che sia, ma anche istruttive e informative su quel che è stato e, forse, non sarà più (ma, alle volte, le mode tornano!).

Mentre, un ‘dettaglio’ sempre presente potrebbe essere rappresentato dallo ‘stress’ che accomuna le invitate ai matrimoni, in particolar modo se nel ruolo d’onore di damigelle, per la scelta di abito, scarpe, trucco, acconciatura…

Quando ti invitano a un matrimonio

Oggi quali abiti da damigella scegliamo maggiormente? I più belli (e gettonati) seguono un vero e proprio vademecum secondo cui occorre ‘togliere il fiato’ ma, al tempo stesso, non rubare la scena alla sposa.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...