logo
Stai leggendo: Contro l’AIDS salviamo la quaglia e saltiamo gli sfigati che non usano il preservativo

Contro l'AIDS salviamo la quaglia e saltiamo gli sfigati che non usano il preservativo

Nella Giornata Mondiale per la Lotta all'AIDS, Roba da Donne sostiene #SalvaLaQuaglia, la campagna Durex per il sesso consapevole e contro le malattie sessualmente trasmissibili e lancia il suo messaggio: non vuole indossare il preservativo? Salva la quaglia e fai saltare lo sfigato!
Roba da Donne per la Giornata Mondiale per la lotta all'AIDS
Roba da Donne per la Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS

Lui è un figo pazzesco e noi magari abbiamo adottato una tecnica di seduzione degna della femme fatale più consumata e ora… cosa vuoi dirgli proprio sul più bello? “Metti il preservativo”?
Magari sei una di quelle con i neuroni inseriti e lo hai pure fatto ma lui ha storto il naso, ha sorriso (ed è chiaro che sta ridendo di te!) e sta tirando fuori il rosario delle scuse-patetiche-che-conosciamo-tutte: sono allergico al lattice, ce l’ho troppo grosso e mi stringe, non riesco a godere, lui con il preservativo si rifiuta

Lui con il preservativo si rifiuta? Lui, poverino? Davvero? Be’, senza ci rifiutiamo noi!

Per carità, va bene tutto, ma diciamocelo. La tipologia di uomo stai-chiedendo-a-me-di-mettere-il-preservativo, per onor di cronaca, spesso raggruppa esemplari dall’aspetto molto sexy e dalle movenze intriganti (che poi non è detto e lo sappiamo bene!), ma difficilmente (anzi mai, altrimenti non arriverebbero ad articolare certe idiozie!) corrisponde ad altrettanta opulenza in materia cerebrale. Trattasi, per dirla tra donne, del classico esemplare di sex boy che va benissimo per “farne una” di quelle da collezionismo, facendo finta che addominali così ne vediamo ogni giorno, ma magari ci fermiamo qui! Vale davvero la pena di rischiare la vita per uno così?
Del resto, se la figura mitologica che, a giudicare dal suo atteggiamento, un esemplare così ha tra le gambe è sconfitta, senza neppure aver dato battaglia, da qualche centimetro di lattice… be’, forse lo sfigato in questione dovrebbe pure spiegarci perché, sebbene il suo sangue si sia evidentemente dimenticato di irrorare il cervello per confluire unicamente al pacco, questo è il massimo che può fare.

Ma ecco un breve elenco dei fantastici (e spesso fantasiosi, non nel senso dell’originalità) motivi per cui molti di noi – purtroppo molti! – continuano a fare sesso non protetto anche durante rapporti occasionali:

  • perché non fa figo
  • perché con il preservativo non mi tira/non sento niente
  • perché sono allergico
  • perché, ma dai, siamo due a posto. Sicuramente né io né lui/lei abbiamo l’AIDS
  • perché non sono gay e quindi io non la prendo
  • perché sono bello/a, brillante e frequento le compagnie giuste e nessuno di certo ha l’AIDS
  • perché hai visto il/la tipo/a? Ti sembra uno/a che ha l’AIDS?
  • perché tanto capita sempre agli altri
  • perché…

Ah no, scusate, questo era l’elenco delle scuse idiote e degli alibi. Finito quello (meglio, interrotto), veniamo al vero e unico motivo possibile:

Non usi il preservativo perché sei uno sfigato e, apparenza a parte, probabilmente hai due neuroni due e non comunicano neppure tra di loro!

Perché l’AIDS colpisce sempre gli altri, finché non colpisce noi.
E, solo in Italia, nel 2014, 3.695 persone hanno scoperto di essere positive all’HIV (dati COA dell’ISS). Quanto al 2015, a livello mondiale, almeno 36,9 milioni hanno contratto il virus.

Ecco perché, nella Giornata Mondiale della Lotta all’AIDS, Roba da Donne ha scelto di sostenere #SalvaLaQuaglia, la campagna Durex per il sesso consapevole e la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili.

Il salto della quaglia minaccia ogni giorno il piccolo volatile. È troppo affaticata! Non riesce più a reggere tutti i salti a cui la specie umana la costringe. Unisciti al Trio Medusa e Durex in questa causa. #SalvaLaQuaglia

Posted by Durex Italia on Mercoledì 18 novembre 2015

Vuole saltare la quaglia??? Salviamo la quaglia e saltiamo lo sfigato!

La nostra vita è sicuramente più sexy e intrigante di lui.

Ah, giusto perché di pirla e di quaglie minacciate si parla, guardate la risposta di questa ragazza agli uomini che non vogliono usare il preservativo

Buon sesso – protetto e di qualità – a tutte! 😀

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...