logo
Stai leggendo: 14 Cose che Fai nel Modo Sbagliato… Senza Saperlo!

14 Cose che Fai nel Modo Sbagliato... Senza Saperlo!

Ci sono tante azioni che facciamo per abitudine, senza pensarci troppo. Ma se esistessero dei modi più efficaci per mettersi una forcina o sbucciare una banana? Scoprili in questo articolo!
(Foto: Web)
(Foto: Web)

Esistono alcune azioni che compiamo per abitudine, senza sapere bene il motivo: dopotutto, è così che ci siamo sempre comportate e ci siamo ogni volta trovate bene… perché cambiare?

Già, perché smettere di fare le cose in un certo modo se è stata la mamma a insegnarci così da piccine oppure la mitica nonna?

Pelare una banana, mettersi una forcina, lavare i jeans… piccoli gesti quotidiani che a volte ci vengono quasi automatici e a cui forse non prestiamo nemmeno troppa attenzione (certo, forse per il lavaggio dei jeans un po’ di attenzione ce la mettiamo, quando dobbiamo scegliere a che temperatura impostare la lavatrice ed evitare disastri da bucato!).

Beh, è arrivato il momento di scoprire che alcune di queste azioni a volte ci complicano la vita e che esiste un modo molto più semplice per farle, con buona pace per le tradizioni personali, familiari o che altro.

Certo, poi ognuna di noi è libera di continuare a fare le cose come ha sempre fatto, ma sperimentare se questi metodi sono efficaci sarebbe interessante!

E allora scopriamo insieme quelle azioni che facciamo nel modo sbagliato!

1. Mettersi una forcina

Foto: Web
(Foto: Web)

Quando ho scoperto questa cosa, sono letteralmente caduta dal pero.

Da assidua utilizzatrice di forcine, credevo di averne carpito tutti i segreti.

E invece ecco che scopro una cosa nuova: la parte ondulata della forcina, per avere una tenuta migliore, andrebbe posizionata verso il basso.

Come dire… un completo ribaltamento!

2. Per delle scarpe di vernice brillanti

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Chi di noi non ha un paio di scarpe di vernice che non utilizza perché hanno perso il loro smalto?

Dopotutto, le scarpe di vernice sono belle se brillano e se sono opache non convincono nessuno.

Come pulirle nel modo più corretto?

Beh, lucido da scarpe direte voi!

E invece no: provate con un detergente per i vetri, si proprio quello con lo spruzzino che usate per pulire lo specchio del bagno dagli schizzi di acqua… vedrete che lucentezza!

3. Tagliare l’anguria

(Foto: Web)
(Foto: Web)

In estate nulla è così rinfrescante di un buon pezzo di anguria… peccato che poi morsicare una fetta gigante implichi cascate di liquido zuccherino su tutto il mento!

Ma esiste un modo alternativo per tagliare un’anguria: tagliandola per il lungo, se ne fanno due metà e poi, dopo averle messe con la parte verde verso l’alto, si affettano come se fossero del pane in cassetta, prima da un lato e poi dall’altro, creando tanti piccoli spicchi.

In uno o due bocconi, potremo mangiare questi spicchi senza imbarazzanti rivoli rosati sulla pelle!

Certo, poi con l’anguria c’è anche l’inconveniente dei nocciolini, ma quella è un’altra storia…

4. Dormire

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Dai, questa la sapevo!

Dormire appallottolata come un cucciolo di cane non è il massimo per la schiena, per il collo, per le gambe… insomma, è scomodo!

Meglio scegliere di riposare con la pancia rivolta verso l’alto o, se proprio questa posizione non ci va giù, preferire quella su un fianco.

5. Pulire le macchie di vino rosso

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Nella mia famiglia non c’è pranzo di Natale o di Pasqua che non veda svolgersi la seguente tragedia: un parente sbadato, o alticcio, o semplicemente maldestro, rovescia il bicchiere colmo di vino rosso sulla tovaglia, che ovviamente è sempre bianca (se no che gusto c’è?!).

Allora ecco la nonna, dall’alto della sua veneranda età ed esperienza, tirare fuori il sale, mescolarlo con altri ingredienti casalinghi e pre-trattare la macchia rossa prima che sia troppo tardi.

Confesso che non ho mai imparato la ricetta corretta per far sparire le macchie di vino rosso e spesso, quando accade a me e non c’è la nonna con i suoi trucchi, ci strofino sopra cose un po’ a caso.

Beh, a quanto pare immergere la macchia di vino rosso nel vino bianco prima del lavaggio è un buon metodo per avere una tovaglia come nuova.

Ci proverò!

6. Tagliare i fogli di carta alluminio e pellicola

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Perché complicarci la vita, quando le confezioni di carta alluminio e pellicola hanno un seghetto che ci permette di tagliare i fogli in modo preciso?

Mah!

Eppure ho amiche che continuano imperterrite a usare le forbici!

7. Mangiare una mela

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Lo sapevate che quando mangiamo una mela con la buccia ne sprechiamo il 30%, perché gran parte rimane intorno al torsolo?

Ecco una soluzione: invece di iniziare a morsicare lateralmente la mela, iniziamo dall’alto o dal basso, dopo aver tolto il picciolo e i peletti.

Così ne sprecheremo molto meno!

8. Fare Squat

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Da pantofolaia provetta, non mi sono posta il problema di come si fa squat nel modo corretto.

Tuttavia, a quanto pare non basta solo piegare le ginocchia e poi rialzarsi, ma accompagnare il movimento anche con le braccia.

Dai, così sia allenano anche quelle!

9. Il vino nel cartone

(Foto: Web)
(Foto: Web)

C’è chi beve il vino nei cartoni… a casa mia viene considerata una cosa eretica, ma c’è chi lo fa.

Il consiglio per gustarlo al meglio è quello di congelarlo a cubetti e poi di frullarli, per creare una granita di vino.

Boh, sono un po’ scettica!

10. Ascoltare la musica dal cellulare

Cose che fai nel modo sbagliato
(Foto: Web)

Volete ascoltare la musica dal vostro cellulare ma siete senza auricolari e avete paura di disturbare?

Nessuno problema: mettete il cellulare in un tubo di patatine e poi portare il tubo all’orecchio!

Non avete con voi un tubo di patatine? Ma che sprovvedute…

11. La lotta contro il dentifricio

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Spesso è più il dentifricio che lasciate nel tubetto di quello che usate per lavare i denti?

Provate a fare questo: prendete una forcina e fatela scorrere dal fondo del tubetto sino all’apertura: in questo modo eviterete gli sprechi e quando butterete il tubetto sarà davvero vuoto!

12. Sbucciare una banana

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Qui sono sicura che il 90% di noi lo fa nel modo sbagliato!

Io sono sempre partita a sbucciarla dal picciolo, ma il modo più corretto è al contrario: in questo modo tutti quegli odiosi filamenti resteranno attaccati alla buccia!

Questo lo proverò quanto prima!

13. Togliere le foglie alle fragole

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Questa è una soluzione curiosa che sperimenterò: strappare le foglie con le mani non è il modo migliore, ma è meglio usare una cannuccia.

Come? Infilandola dal basso della fragola e poi facendola spuntare un concomitanza con le foglie!

14. Lavare i jeans

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Una soluzione per evitare di lavare i jeans ogni due giorni: metterli in freezer, inseriti in un sacchetto.

Sì, avete letto bene: mettere i jeans in freezer toglierà loro i cattivi odori e ci permetterà di indossarli qualche giorno in più.

Ma se il freezer è pieno?

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...