diredonna network
logo
Stai leggendo: Grace Kelly: il cigno

Grace Kelly: il cigno

Grace Patricia Kelly, conosciuta come Grace Kelly, è stata un'attrice statunitense divenuta simbolo di eleganza e classe del secolo scorso. Nasce a Filadelfia il 12 novembre 1929 e si diploma a New York all'American Academy of Dramatic Arts iniziando la sua carriera di attrice presso varie produzioni teatrali e televisive.

Il primo film fu “14esima Ora” di Henry Hataway, film che non ebbe importanza per la Kelly come “Mezzogiorno di Fuoco“.  Divenne una star internazionale a tutti gli effetti grazie ad Alfred Hitchcock che la rese protagonista in “Delitto Perfetto“.

Vinse inoltre un Oscar come miglior attrice per la propria interpretazione nel film “Ragazza di Campagna” con Bing Crosby.

Il successo del Maestro del brivido e la bellezza indiscussa di Grace Kelly le fruttarono il soprannome di “Ghiaccio Bollente“.  Il film “Caccia al ladro” , girato sempre con lo stesso Hitchcock , la portò al Festival di Cannes. Qui Grace Kelly conobbe il Principe Ranieri di Monaco che invaghitosi di lei, dopo una lunga e sfrenata corte decide di sposare il 18 aprile 1956.  Suo ultimo contributo al cinema fu “High Society” con Bing Crosby e Frank Sinatra. La Kelly diete per sempre addio al mondo del cinema per partire in Francia dove il futuro marito Ranieri la stava aspettando.

Il matrimonio di Grace Kelly fu definito come “le nozze del secolo”. La cerimonia religiosa fu celebrata il 19 aprile a St. Nicholas Church, non occorre dire che il posto era preso d’assalto da giornalisti e telecamere da tutto il mondo, cosa che a Grace infastidì molto. La Principessa Grace di Monaco diede alla luce il 23 gennaio 1957 Caroline, poi il successivo marzo il Principe Alberto ed infine la Principessa Stephanie, figli che Grace cercò sempre di crescere come ragazzi normali, ma non fu facile a causa dei giornalisti e del carattere ribelle di alcuni di loro.

Grace Kelly morì in un incidente stradale il 13 settembre del 1982 che coinvolse anche la figlia Stephanie che riuscì a salvarsi. Cala il sipario del “Cigno” di Monaco, il simbolo di bellezza, fascino e classe dell’epoca che tutti incantava. Grace tutt’oggi non viene dimenticata, sia per la sua fantastica carriera d’attrice, sia per la sua storia personale che ricorda le fiabe.