Alexis Bledel è una di quelle attrici che nella sua carriera è riuscita ad avere più ruoli iconici, al cinema e in televisione.

Forse una tale impresa è riuscita solo ad Alyson Hannigan ed Elisabeth Moss, ma con ruoli esclusivamente da protagonista. Bledel, con i suoi occhi azzurri e quell’aria trasognata da eterna ragazzina, riesce a essere indimenticabile anche da comprimaria. E il suo ruolo (forse) più celebre non le è rimasto cucito addosso come un marchio.

Naturalmente parliamo di quello di Rory Gilmore in Una mamma per amica, che l’ha riportata in televisione, su Netflix, per un reboot di quattro puntate nel 2016. Rory è sicuramente un personaggio interessante, che nell’immaginario collettivo ha e avrà sempre il volto di Alexis Bledel, ma esplorare la carriera di quest’attrice ci fa capire quanto versatile possa essere una vera artista del suo calibro. Ma dov’è e cosa fa adesso?

The Handmaid's Tale: Alexis Bledel racconta le schiave sessuali del futuro

Oggi Alexis non è più solo Rory. Al netto di tutti i ruoli che ci sono stati in questi anni, dal 2000 – quando partì Una mamma per amica – a oggi, un altro per cui la amiamo è quello di Emily in The Handmaid’s Tale, che le è valso un Emmy come miglior guest star e una successiva candidatura come miglior attrice non protagonista.

Nel frattempo si è sposata con un collega attore, Vincent Kartheiser, si è separata nel 2022 e ha avuto un figlio, nel 2015. Con il marito ha recitato, nel 2019,  nel film Crypto, un thriller sul tema della criptovaluta, assieme anche a un mito del cinema come Kurt Russell, e questo rimane, a oggi, l’ultimo suo impegno sul grande schermo, mentre il pubblico è in attesa di scoprire la quinta stagione de Il racconto dell’ancella.

Molti, però, sono i suoi ruoli iconici: a partire da quello nel film Sin City del 2005. Il regista Robert Rodriguez ha girato questo film ispirato a una graphic novel di Frank Miller (che ne è co-regista, insieme a Quentin Tarantino che ha diretto alcune scene) utilizzandone lo stile fumettistico: il film è in bianco e nero con pochi dettagli significativi a colori.

A colori sono infatti gli occhi di Alexis, che in un inside joke con Una mamma per amica interpreta il ruolo di una prostituta molto legata alla sua mamma, al punto tale di stare sempre al telefono con lei, come fosse la sua migliore amica.

In carriera Bledel ha ricevuto molti riconoscimenti proprio in virtù della sua grande versatilità: oltre al già citato Emmy vanta infatti uno Young Artist Award, un Family Television Award, due Teen Choice Awards, due Gold Derby Tv Awards, un Ofta Television Award.

E, impossibile non ricordarlo, i fan delle Gilmore Girls hanno a lungo sognato anche per la sua love story con Milo Ventimiglia, il Jess della serie, durata dal 2002 al 2006.

 

Articolo originale pubblicato il 5 Settembre 2022

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!