logo
Stai leggendo: Come riconoscere una persona opportunista e difendersi dai suoi raggiri

Come riconoscere una persona opportunista e difendersi dai suoi raggiri

Finge interesse e fa complimenti, ma solo se gli serve qualcosa. L'opportunista è una persona falsa e negativa, che va riconosciuta e allontanata. Vediamo come fare.
opportunista

Nei rapporti con le altre persone può capitare di cadere vittima di un opportunista, che finge interesse solamente per ottenere qualcosa. Le persone più buone, o che non cercano secondi fini nelle proprie relazioni con gli altri, potrebbero fare fatica ad accorgersene e di conseguenza ad allontanarsi.

Ma essere usati per un obiettivo non è mai piacevole, e anzi talvolta può essere un duro colpo scoprire che un amico si rivela tutt’altro che tale. Vediamo allora le caratteristiche di una persona opportunista per saperla riconoscere e anche per difendersi.

Le caratteristiche di una persona opportunista

opportunista
Fonte: Web

Un opportunista è colui che si approfitta di situazioni o circostanze favorevoli, mettendo da parte persino la propria dignità e coerenza, per trarne beneficio. Il suo comportamento è subdolo, poiché per ottenere ciò che vuole, l’opportunista è in grado di fingere molto bene e far credere di essere amico o interessato a una persona. Tuttavia è possibile notare alcune caratteristiche tipiche di chi è spinto da opportunismo, poiché risulta una persona particolarmente egocentrica, egoista e narcisista.

L’opportunista sostanzialmente adora essere sempre al centro dell’attenzione e si innervosisce o soffre quando questo non avviene. Inoltre utilizza molto il vittimismo come arma per ottenere consensi e appoggi soprattutto morali. Tutti gli atteggiamenti messi in azione dall’opportunista sono dettati dal fatto che si crede più furbo degli altri, ha una concezione di sé molto alta e pensa per questo di poter convincere chiunque ad agire secondo il proprio vantaggio e piacimento.

Le modalità con cui attua la sua opera di persuasione sono una serie di complimenti e parole buone per tutti, senza un’effettiva preferenza, se non per chi in quel momento è funzionale al suo scopo. Anche in questo caso la sua idea si modifica se quella persona non serve più al raggiungimento dell’obiettivo. Infine, nell’opportunista si nota una morale fragile e di poco valore, parole di giustizia e onestà che non corrispondono a fatti e che sono dette solo per fare buona impressione.

Come riconoscere una persona opportunista

Gli opportunisti sono persone estremamente false, che però hanno fatto della menzogna e della recita il loro unico modo di interfacciarsi con gli altri. Di conseguenza, sono diventati molto bravi a fingere interesse reale nelle relazioni che instaurano. Riconoscere una persona opportunista è difficile ma possibile, notando alcuni comportamenti. In sostanza, ciò che ci deve far dubitare delle intenzioni di una persona è avere la sensazione che questa ci stia sfruttando, quindi se vediamo che ci cerca sempre e solo per ricevere favori o consigli.

Innanzitutto, è importante capire se una persona rientra nelle caratteristiche precedentemente descritte. Inoltre, si riconoscono le persone opportuniste perché “appaiono” o si fanno sentire solo nei momenti di bisogno. Sono capaci di sparire anche per mesi quando tutto va bene, o se semplicemente non hanno bisogno in quel periodo. E quando riappaiono, non si interessano a come stanno gli altri, ma lo fanno per avere conforto su qualcosa che riguarda soltanto loro.

Come difendersi da una persona opportunista

opportunista
Fonte: iStock

Essere a contatto con una persona opportunista può diventare un vero problema. Toglie energia, fa dubitare del proprio giudizio, causa problemi che bisogna risolvere, e fa sentire sfruttati e usati. Una sensazione quest’ultima davvero poco gradevole e talvolta anche umiliante.

Una persona che si comporta da opportunista non è un’amica vera, ed è importante saperla riconoscere e soprattutto sapersi difendere, provando a mettere in pratica questi 5 consigli.

1. Imparare a dire di no

La persona opportunista ha un solo obiettivo: ottenere qualcosa da qualcuno. Che sia una serie di favori, o una presenza su cui fare affidamento solo nel momento del bisogno, l’opportunista chiede e richiede. Uno dei modi più efficaci, che la portano a cambiare aria in poco tempo, è imparare a dire di no e dimostrarsi quindi meno disponibili.

Solitamente sono le persone più buone le prede preferite dagli opportunisti, che quindi trovano più difficile riuscire a dire di no. Tuttavia si può riuscire, con forza di volontà e la giusta motivazione, che consiste nel non voler più essere usati. E i risultati sono una garanzia, perché se una persona non gli serve più, l’opportunista va da qualcun altro.

2. Tagliare i ponti, quando possibile

Spesso l’opportunista è una persona apparentemente amica o solo un conoscente, che sfrutta per avere qualcuno con cui uscire, conforto e aiuto nel momento del bisogno. In questi casi non è mai disponibile per la situazione contraria: quando la si chiama per supporto, inventa sempre scuse e impegni per cui non si può liberare, e sparisce per periodi anche lunghi.

In queste situazioni l’unica vera soluzione è tagliare completamente i rapporti. L’opportunista è una persona negativa, non dà nessun valore aggiunto all’altra persona, anzi la peggiora, causa stress inutile. Se si possono tagliare i ponti senza dover necessariamente rimanere in contatto con chi è opportunista, allora è meglio farlo il prima possibile.

3. Ripagare con la stessa moneta

Per chi non è opportunista, risulta difficile riuscire a comportarsi in quel modo. Questo terzo punto infatti non dice di diventare opportunisti, ma di utilizzare un trucchetto. Ogni volta che un opportunista chiede qualcosa, rispondere chiedendo a propria volta piccoli favori in cambio.

Nella maggior parte dei casi, l’opportunista si infastidisce perché non è più al centro dell’attenzione e non ha nessuna intenzione di instaurare una relazione di reciproco aiuto. In questo modo è probabile che smetta di sfruttare l’altra persona.

4. Smascherare un opportunista

Ci vuole coraggio e bisogna essere sicuri che una persona è veramente opportunista e che non stia magari attraversando un periodo particolare, ma che le sue intenzioni siano fondamentalmente buone. Una volta accertati di chi si ha di fronte, una cosa che si può fare per farla smettere una volta per tutte è mostrarla per quello che è veramente.

Per farlo in maniera più efficace è meglio farlo in gruppo, ad esempio con l’aiuto di altri amici della stessa compagnia o con i colleghi. Senza essere cattivi, gli si può far sapere di aver capito il suo obiettivo, e di non essere più disponibili ad accettarlo. A quel punto lui userà la sua arma preferita e farà la vittima, ma non servirà a nulla se si è convinti che in realtà quella persona è tossica.

5. Chiedere aiuto

Difendersi da una persona opportunista non è semplice, specialmente se lo si fa da soli. Anche solo riconoscerla può risultare complicato se non si ha un’altra persona che da fuori nota il suo comportamento. È importante allora, se si hanno sospetti che qualcuno ci stia usando, parlarne con un amico o familiare fidati, e farsi aiutare a eliminare gli opportunisti dalla propria vita.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...