logo
Stai leggendo: La vera storia d’amore dietro questo bacio che passò alla Storia

La vera storia d'amore dietro questo bacio che passò alla Storia

La vera storia d'amore dietro il bacio più famoso della storia della fotografia, “Le Baiser De L’Hotel De Ville” di Robert Doisneau.

È la fotografia più famosa di Robert Doisneau. Al centro ci sono un uomo e una donna che si baciano in mezzo alla folla, dietro di loro un lampione e, a destra, il muso di una vettura anni cinquanta. Sullo sfondo l’Hôtel de Ville e il municipio di Parigi.

Un gesto semplice, naturale, reso eterno dall’obbiettivo del celebre fotografo francese. Un’immagine in bianco e nero che emoziona perché riesce a descrivere, senza parole, la potenza dell’amore. L’identità della coppia protagonista del Le Baiser De L’Hotel De Ville è rimasta un mistero per oltre quattro decenni.

Anni dopo

Fonte: Françoise Bornet, l’ex attrice protagonista della foto di Robert Doisneau, nel 2005 (AP/Francois Mori)

Nel 1992, infatti, Denise e Jean Louis Lavergne si rivolsero al tribunale di Parigi affermando di essere i protagonisti dello scatto. I due coniugi rivendicarono il proprio diritto all’immagine e, soprattutto, chiesero di essere risarciti.

In realtà i due giovani non potevano essere gli stessi della foto, perché quella non fu uno scatto rubato all’improvviso, ma fu studiata a tavolino da Robert Doisneau che, fedele alla sua idea di abbellire la realtà ricorrendo alla forza dell’immaginazione, organizzò una piccola messa in scena in grado di restituire l’essenza di un momento e di renderlo eterno.

Una breve storia d’amore

Fonte: Robert Doisneau nel novembre del 1986 (PATRICK KOVARIK/AFP/Getty Images)

Il fotografo stava realizzando un servizio per la rivista Life e, mentre girava per le strade di Parigi alla ricerca d’ispirazione, rimase colpito dal gesto di tenerezza tra due giovani attori incontrati per caso in un bar.

Il fotografo chiese ai due di replicare quel gesto e di posare per lui. I giovani, Françoise Bornet e Jacques Carteaud, innamorati lo erano per davvero e, sebbene la loro storia durò solo qualche mese, quello scatto è diventato il simbolo dell’amore giovane, quello puro e spontaneo.

Françoise Bornet raccontò poi il retroscena del bacio, spiegando che Doisneau li aveva precettati dopo averli visti baciarsi in un caffé:

Ci disse che eravamo affascinanti e ci chiese se potevamo rifarlo per la macchina fotografica. La cosa non ci preoccupò: eravamo soliti baciarci spesso, per noi era delizioso. Monsieur Doisneau fu adorabile e molto amichevole.

Posarono in Place de la Concorde, in Rue de Rivoli, e infine all’Hôtel De Ville. Doisneau regalò alla Bornet una stampa autografata dello scatto che, nel 2005, fu venduta all’asta a quasi duecento mila euro.

Robert Doisneau trascorse la sua vita nella periferia parigina di Montrouge, passando la sua vita a fotografare strade e volti. Si respira nei suoi ritratti una umoristica rappresentazione della società parigina. Il celebre fotografo, infatti, teneva a precisare che:

Quello che io cercavo di mostrare era un mondo dove mi sarei sentito bene, dove le persone sarebbero state gentili, dove avrei trovato la tenerezza che speravo di ricevere. Le mie foto sono come una prova che questo mondo può esistere.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...