logo
Stai leggendo: Basse, eleganti e comode: ecco le ballerine primavera-estate 2016!

Basse, eleganti e comode: ecco le ballerine primavera-estate 2016!

Possiamo sentirci comode ed eleganti anche "con i piedi per terra". Le ballerine sono la dimostrazione che non sempre il tacco è sinonimo di eleganza. Scopriamo insieme le ballerine primavera-estate 2016!
Ballerine primavera-estate 2016.
Ballerine primavera-estate 2016. Fonte: mytheresa.com

Un’incantevole scarpetta, che deve il suo nome al mondo della danzala ballerina. Dividono la popolazione femminile in due: chi le apprezza da sempre e chi le detesta. Se fate parte della prima categoria, questa sarà la vostra stagione.

Tra i modelli di tendenza delle ballerine primavera-estate 2016 troviamo punte affusolate, colori metallici, varianti elasticizzate e lacci sottili da legare alla caviglia. Questa calzatura presenta una suola molto sottile: la maggior parte infatti non ha tacco o, quando il tacco è presente, non è mai più alto di un paio di centimetri.

Sono dotate di una tomaia molto versatile che non solo facilita il movimento, ma con la particolare scollatura sul davanti mettono in risalto il collo del piede. Spesso le indossiamo senza conoscerne la storia, ma le ballerine sono un vero e proprio must per una donna, comode come un paio di sneakers ma molto più femminili! 

Prima di vedere quali tendenze ci aspettano per le ballerine primavera-estate 2016, scopriamo cosa c’è dietro queste deliziose scarpette…

Le ballerine: dal palcoscenico a Brigitte Bardot

In un laboratorio artigianale nei pressi del teatro dell’Opera di Parigi, la stilista e designer Rose Repetto realizzò il primo paio di ballerine per il coreografo e ballerino classico Roland Petit, suo figlio. Rose creò all’epoca una scarpa leggera, piatta, molto scollata e dalla punta arrotondata.

Quella che la signora Repetto realizzò in quell’occasione era una calzatura completamente nuova rispetto a quelle usate nel mondo della danza fino a quel momento, perché caratterizzata da un particolare punto: il back stitch, grazie al quale era possibile ottenere una cucitura molto resistente ma allo stesso tempo flessibile. Iniziò proprio da qui l’attività di Madame Repetto, il cui cognome diventò negli anni il simbolo di calzature ispirate al balletto classico.

Rose e suo figlio, Roland Petit e le scarpette dell'Atelier.
Rose e suo figlio, Roland Petit e le scarpette dell’Atelier. Fonte: frenchgirlinseattle.com, histoire-du-costume.com, success-stories.fr

Fu però nel 1956 che la ballerina cominciò ad essere conosciuta e utilizzata anche al di fuori del mondo della danza. Proprio in quell’anno, l’attrice e modella Brigitte Bardot chiese a Rose di creare per lei delle ballerine leggere e confortevoli come una scarpetta da ballo, ma molto più graziose e sexy. Le “Cendrillon” sono immortalate in un rosso carminio nel film “E Dio creò la donna”, di Roger Vadim.

A decretare ulteriormente il successo di queste calzature furono due icone di stile: l’elegantissima Audrey Hepburn e la sofisticata Jacqueline Kennedy. Audrey diede una svolta elegante alla scarpa piatta indossandola nel film musical “Funny Face” nel 1957: ne era così innamorata tanto da indossarle sia sul set che nel privato. Si racconta che invece Jackie le amasse così tanto da richiederne un paio al mese. Madame Repetto inaugurò la sua prima boutique al numero 22 di Rue de la Paix, a Parigi. Questo nuovo indirizzo divenne il punto di riferimento per le più grandi stelle della danza in tutto il mondo: da Béjart, Noureev, Barychnikov, Carolyn Carlson a Kirov al “Folies Bergères”, tutti si rivolgono a Rose Repetto per le ballerine e l’abbigliamento per la danza.

Jaqueline Kennedy, Brigitte Bardot e Audrey Hepburn.
Jaqueline Kennedy, Brigitte Bardot e Audrey Hepburn. Fonte: stylexstyle.com, fashionbreak.it, fanpop.com

Ballerine primavera-estate 2016: i modelli.

Ballerine primavera-estate 2016.
Ballerine primavera-estate 2016. Fonte: mytheresa.com

Impeccabili sia di giorno che di sera per i vostri city look all’insegna dello stile sono le ballerine in vernice. Valentino firma le sue Rockstud in vernice nude definite dalla luminosità delle iconiche borchiette.

Roger Vivier propone un elegante color nude con elastico sul retro, firmate dall’iconica fibbia in punta, qui proposta nella versione dorata e incurvata.

Jimmy Choo tratteggia di raffinatezza e femminilità le ballerine “Vita” qui in luminosa vernice gialla.

Tinta avorio per sedurre le ballerine super affusolate di Tom Ford, aperte sul retro e impreziosite da un delizioso charm dorato a contrasto.

All’insegna della luminosità: ballerine metallizzate

Ballerine primavera-estate 2016.
Ballerine primavera-estate 2016. Fonte: mytheresa.com

Le ballerine Tod’s sono in morbida pelle argentata definite dal fiocco laterale, iper femminile e con bordo elastico.

Miu Miu firma una creazione dal fascino decisamente bon ton: il design affusolato delle ballerine lascia il giusto spazio alla preziosità dei cristalli che ricoprono l’originale inserto trasparente.

Le ballerine metallizzate Lanvin, semplicissime con bordo elastico, sono le compagne ideali di ogni abbigliamento: la nuance dorata ne farà il modello ideale.

Affusolate e glamour nella nuance argentata, le “Gia” di Gianvito Rossi colpiscono per la loro eleganza da declinare sia in versione da giorno che da sera.

Tomaia metallizzata e punta affusolata per le “LIVE FOR THE MOMENT” proposte da ASOS, impreziosite da due cinturini incrociati sul davanti, chiusura con fibbia e la suola piatta.

Moderne e ricercate: le borchie

Ballerine primavera-estate 2016. Fonte: mytheresa.com
Ballerine primavera-estate 2016. Fonte: mytheresa.com

Stile moderno ma al contempo ricercato, la parola d’ordine per le ballerine primavera-estate 2016 sono le borchie. Super presente il brand Valentino che firma le ballerine in pelle rosa, granulata nella nuance celeste chiaro e color crema, tutte illuminate dai bagliori delle iconiche borchiette dorate sui profili.

ASOS ne propone due tipologie: una ballerina bianca, stringata alla caviglia, con borchiette argentate che impreziosiscono la punta. Il secondo modello, in nero, con tomaia bassa e pelle sintetica, arricchito da borchie che percorrono tutta la ballerina.

Grazia ed eleganza: suede

Ballerine primavera-estate 2016. Fonte: mytheresa.com
Ballerine primavera-estate 2016. Fonte: mytheresa.com

Perfette per donare grazia ed eleganza a ogni vostra mise, ecco le ballerine in suede, la vera rivelazione per questa estate. Firmate Saint Laurent le ballerine Paris in suede nero dal design sofisticato e femminile.

Classiche e romantiche sono invece quelle in suede rosso di Gianvito Rossi che seducono con l’elegante intreccio frontale.

In raffinato suede rosa le ballerine Miu Miu, con un delicato fiocchetto in punta che emana femminilità e romanticismo, grazie ai laccetti intercambiabili neri e a quadretti vichy.

Contrasto elegante per le ballerine Roger Vivier nella raffinata nuance blu navy contrapposta alla fibbia in vernice nera.

La raffinatezza della tinta beige, l’essenzialità della silhouette a punta tonda e l’ironia del bordo ondulato, sono gli ingredienti di stile delle ballerine Chloé.

Aria di primavera: floreali!

Ballerine primavera-estate 2016. Fonte: mytheresa.com
Ballerine primavera-estate 2016. Fonte: mytheresa.com

Si respira aria di primavera! Le ballerine “LIVE FOR THE MOMENT” di ASOS a pianta larga, aprono la strada a colori e motivi floreali.

Etro si lascia ispirare dal mondo orientale per disegnare le ballerine in satin nero e in satin écru, entrambe impreziosite da delicati ricami floreali in tinte chiare.

Le ballerine “Magnolia” di Tabitha Simmons sono rinfrescate da piacevoli ricami floreali rosa su base nera, la deliziosa allacciatura che parte quasi dalla punta e culmina intorno alla caviglia aggiunge indiscussa femminilità ai look da giorno.

Sempre di Tabitha sono le “Hermione Meadow”, con i loro ricami floreali multicolore che pervadono la silhouette affusolata con cinturino sull’avampiede d’ispirazione Mary Jane.

Le impeccabili: con i lacci

Ballerine primavera-estate 2016. Fonte: mytheresa.com
Ballerine primavera-estate 2016. Fonte: mytheresa.com

Deliziose con mini abiti o jeans skinny per essere impeccabili in ogni occasione, ecco le ballerine primavera-estate 2016 con i lacci. Perfette per i vostri look da giorno e da sera sono le Saint Laurent, le ballerine “Paris”, in suede rosso con punta affusolata e allacciatura alla caviglia.

Scelta raffinata quella di Miuccia Prada, ovvero di portare in passerella le iconiche ballerine classiche con fiocchetto in punta: esclusive nel loro genere con cinturini dagli occhielli metallici argentati.

In perfetto equilibrio tra classicità e stravaganza, le ballerine di Gianvito Rossi entusiasmano con il loro intreccio articolato di laccetti che accarezzano la silhouette affusolata.

Appeal seducente e in punta di piedi per le “Bel Air” di Aquazzura dall’avvolgente silhouette a laccetti in pelle color cognac, la linea affusolata con tacchetto dorato le rende super glam.

Modello stringato alla caviglia e con la punta smussata sono le ballerine “Glamorous” di ASOS. 

 

Non abbandonatele mai, perché non smetteranno mai di stupirvi!
E voi amiche? Avete adocchiato quali sono le ballerine perfette per completare il vostro look?

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...