diredonna network
logo
Stai leggendo: 6 Problemi che Solo le Donne con le Ballerine Possono Capire

"Quando me ne sarò andato": questo padre ha lasciato a suo figlio un messaggio lungo tutta una vita

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Dice basta a una dieta da 500 calorie, ma il web la insulta

Oroscopo dal 20 al 26 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Perché ho realizzato per la mia bambina una festa a tema... cacca"

La fitness blogger che ha deciso di non depilarsi: "Voglio essere di ispirazione per le altre donne"

Titanic: ma Jack poteva salvarsi sulla porta-zattera con Rose? Ecco la risposta

Vacanze di Pasqua: i 4 compiti di questo maestro elementare

Sai a cosa serve la "tasca" sugli slip da donna? Mistero svelato

6 Problemi che Solo le Donne con le Ballerine Possono Capire

Le donne con le ballerine hanno a che fare con una serie di problemi fastidiosi, come il rischio scivolate o i piedi sudati; ecco una simpatica lista con tutti i piccoli disagi!

Ognuna di noi nella scarpiera ha un paio di ballerine: con il fiocco, con la fascia, un po’ a punta, tinta unita, fantasia o anche leopardate, queste scarpe si abbinano quasi con tutto, pantaloni, gonne o leggings, e possono dare un tocco in più al nostro abbigliamento.

Per quanto diano la possibilità di avere un tocco elegante senza il disagio del tacco, le ballerine in alcune situazioni non sono esattamente comode e possono creare qualche fastidio; certo, una donna quando vuole qualcosa, e nel nostro caso indossare questo paio di scarpe, non si fa fermare da nulla, per cui affronta i problemi con filosofia e niente può fermarla.

Ma quali sono esattamente questi piccoli problemi che una donna con le ballerine deve avere a che fare? Ecco una simpatica lista:

1. Suole scivolose

Fonte: web

Avere le suole piatte equivale ad avere le suole scivolose, il che significa rischio di cadute imbarazzanti: una donna con le ballerine ogni volta che cammina è come se dovesse affrontare un campo minato di bucce di banane.

I momenti più rischiosi? Quando la strada è in pietra: in questo caso si può quasi volare.

2. Vesciche

Fonte: web

Una ballerina non è tale se dopo la prima volta che la si indossa non lascia una vescica sopra i talloni: una piccola escoriazione fastidiosa che apparirà sia che si cammini per quattro passi sia che si percorrano dei chilometri.

Per rimediare la vescica verrà coperta con un cerotto, destinato a durare mezzo minuto non appena si calzeranno di nuovo le scarpe.

3. Sudore

Fonte: web

Le ballerine sono delle vere fornaci; quando il piede viene chiuso all’interno della scarpa, è destinato a sudare e sudare, creando tre effetti fastidiosi: il primo è quello di avere i piedi appiccicosi e bagnati, il secondo è quello di rischiare delle screpolature e il terzo è l’inevitabile puzza che investirà il naso non appena le si toglierà.

La puzza è senza dubbio la conseguenza peggiore del sudore, anche perché è (quasi) peggiore di quella che esce da un cassonetto dello sporco.

4. Basse!

Fonte: web

In un mondo fatto di scarpe col tacco, una donna con le ballerine non può che sentirsi bassa e anche un po’ pigra; ma, in fondo, la comodità di una scarpa rasoterra rispetto a uno stiletto è impagabile.

Certo, quando poi si notano tutti i cerotti sul piede si potrebbe obiettare che forse le comodità è relativa, ma almeno si evitano traballamenti inutili (ma non le scivolate, come da punto 1).

5. Piedi piatti

Le ballerine sono piatte, ma i nostri piedi non lo sono: questo porta un certo dolore ai talloni e una camminata che ci fa sembrare delle papere goffe.

La soluzione è una soletta, ma chi ha voglia di andarla a comprare?

6. Distruzione

Fonte: web

Questo è un discorso che vale per tutte le scarpe di una donna: quando un paio giunge al capolinea, non si può che provare un po’ di sconforto, perché alle scarpe ci si affeziona, non ci si può far nulla.

E con le ballerine succede anche abbastanza spesso, visto che, data la loro versatilità, le si utilizza tutti i giorni, o quasi.