diredonna network
logo
Stai leggendo: Lo Dice La Scienza: Chi Mangia Piccante È Più Avventuroso

Quei messaggi che una modella riceve ogni giorno anche se non li vuole

La violenza atroce di chi insulta la mamma che ha dimenticato la figlia in auto

Pedopornografia in crescita: la "colpa" (involontaria) è delle foto postate dai genitori

"Ho provato un’app di incontri a 35 anni ed ecco cosa è successo"

Senza materie e con gli smartphone: la rivoluzione della scuola ha inizio

Il capo lo manda a casa perché indossa i pantaloncini a lavoro: la risposta di questo ragazzo è semplicemente epica!

Arriva la notte di San Giovanni: 6 riti per trovare l'amore e scoprire chi sposerai

Il rimedio giusto all'allergia da fieno? È... il gin tonic! Lo dice la scienza

Meryl Streep: "Ho giurato che non avrei chiesto mai soldi a un uomo"

Amazon Wardrobe: scegli, prova a casa gratuitamente, poi decidi se comprare

Lo Dice La Scienza: Chi Mangia Piccante È Più Avventuroso

Dimmi che cibo mangi e ti dirò chi sei... esistono davvero delle ricerche del genere che fanno capire quanto sia correlato il gusto alla propria personalità. In questo caso, si traccia un profilo psicologico di chi preferisce il cibo piccante.
(foto: Web)
(foto: Web)

Ciò che mangiamo racconta molto sul nostro carattere: se siamo schizzinosi, avventurosi, estremamente dolci oppure più razionali.

Sembra una banalità, ma i gusti culinari di una persona possono svelare davvero moltissimo della personalità!

I nostri palati infatti si fondono con la nostra identità, plasmando delle esperienze uniche dall’infanzia.

Ogni sapore, gusto e consistenza crea in noi un precedente e la continua evoluzione delle nostre preferenze e delle nostre voglie.

Ma quindi, scientificamente, si può provare che le persone che mangiano cibo piccante siano più provocanti, che chi si rifiuta di assaggiare nuovi gusti sia ignorante e che i palati esigenti siano quelli delle persone più esigenti anche sul lavoro?!

Secondo uno studio della Penn State University sì, la personalità è strettamente correlata alla preferenza di cibo e le persone che amano il cibo piccante sono realmente le più audaci. [Ricerca del 2013, presentata dall’Istituto di Tecnologie Alimentari]

Chi mangia cibo piccante fa spesso scelte più sbagliate, rischia di trovarsi in situazioni estreme più facilmente e ha un atteggiamento decisamente più avventuroso.

Per arrivare a queste conclusioni sono stati analizzati 200 partecipanti di un’età compresa tra i 18 e i 45anni.

I ricercatori hanno testato la preferenza di una persona per il rischio e l’avventura e l’utilizzo di spezie in cucina.

Tra le domande incluse anche l’ascolto di musica ad alto volume, la visione di un film di paura, parlare in pubblico, il gioco di azzardo e le vertigini.

Non sorprende che chi ha segnato un punteggio più alto al test AISS abbia anche preferenze per i cibi piccanti.

Tutto questo ha un senso, provate a pensare a tutte quelle persone che conoscete e che sapete amare e consumare il cibo piccante: sono sicuramente le più particolari, folli e anche le più rissose, spesso con interessanti storie da raccontare.

Sono quelle che non si sono mai accontentate, che hanno lasciato il certo per l’incerto, per le quali nulla è più eccitante di una sfida; sempre in discussione e che bramano il cambiamento.

Chi ama il cibo piccante odia l’ordinario ed è in perenne cerca di emozioni, mettendo spesso alla prova i propri limiti, amando le situazioni a rischio.

Il dottor Alan Hirsch, specializzato nella correlazione tra olfatto e gusto, ha dichiarato al Notiziario BCN che coloro che mangiano cibo piccante sono inclini ad avere carenza di adrenalina se privati del loro gusto preferito.

Se ci pensate, effettivamente si sa benissimo a cosa si va incontro nel momento in cui si morde un peperoncino, il vero gusto sta nel brivido.

Chi ama il cibo piccante quindi si mette sempre in gioco, superando i propri limiti di sopportazione anche in Amore.