diredonna network
logo
Stai leggendo: Mangiarsi Le Unghie: Ecco Perchè Non È Sempre Negativo

Sesso anale, la dottoressa De Mari: "Si pratica nelle iniziazioni sataniche. L'omosessualità non esiste"

"Sono grassa, ma mi vedo bella": da Victoria's Secret alla maternità, la sfida agli standard della modella plus size

Capodanno cinese: inizia l'anno del Gallo. Tu di che segno sei?

Cosa rivela la forma del tuo piede su di te

Ecco perché migliaia di ovetti sorpresa sono naufragati su questa spiaggia tedesca

Grazia per Jacqueline, la donna che uccise il marito che la picchiava e violentava le figlie

Quando (e dove) ci dà fastidio essere toccati: le zone off-limits del nostro corpo

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno. Ecco perché... è una bufala

Come in "Ritorno al futuro": le scarpe che si allacciano da sole

"Streghe": è in arrivo un prequel della serie?

Mangiarsi Le Unghie: Ecco Perchè Non È Sempre Negativo

Mangiarsi le unghie è da sempre etichettata come una cattiva abitudine. Ma siamo proprio sicuri che sia così? Ecco cosa ha invece scoperto la scienza.
(foto: Web)

Effettivamente ci sono poche scuse: mangiarsi le unghie è una brutta abitudine.

Non sta bene farlo quando si è in mezzo alla gente e da un punto di vista estetico rovina in modo assoluto le mani che si sa, come il sorriso, son sempre il nostro primo biglietto da visita.

Ci sono persone che si mangiano le unghie per l’ansia, in altre invece la motivazione è meno definita.

Io le mangiavo senza motivo.

Non son mai stata un tipo particolarmente ansioso o agitato, eppure non resistevo alla tentazione di infilarmi le dita in bocca e arrivare fino a togliermi la pelle.

Come se fosse un istinto.

Ho scoperto che anche mangiarsi le unghie infatti, come ogni istinto, serve a qualcosa di molto più grande e importante.

Proprio così, ci avete mai pensato? Ve l’hanno mai raccontato? O vi hanno sempre detto solamente che la vostra era una cattiva abitudine da eliminare?!

Ho scoperto che mangiarsi le unghie è un buon metodo per affrontare lo stress quotidiano ed è un gesto che porta benefici a livello salutare.

Per esempio, forse non sapete che ogni volta che ci mangiamo le unghie esponiamo il nostro corpo ad una moltitudine di nuovi germi e una volta che i nostri corpi sono stati esposti a questi batteri iniziano a costruire anticorpi.

In questo modo, senza rendervene conto, state lavorando sul vostro sistema immunitario.

(foto: Tumblr)

Mangiarsi le unghie inoltre allevia lo stress.

Le persone mentre lo fanno, perchè magari sotto pressione, ricevono piacere da questo innocuo gesto e in questo modo riducono lo stress.

Una ricerca condotta da Carol Mathews, uno psichiatra della UCSF, ha spiegato che mangiarsi le unghie diventa una sorta di ricompensa durante momenti di ansia e sicuramente ha più vantaggi che non fumarsi una sigaretta.

Il principio però è esattamente lo stesso per la nostra mente.

Molte Star sono affetta da onicofagia: Tom Cruise, Eva Mendes, Elijah Wood, Britney Spears, Phil Collins e Andy Roddick, per esempio.

(foto: Tumblr)

Mangiarsi le unghie poi aiuta a lavorare bene sotto pressione e quindi ad essere più produttivi.

Uno studio conferma che durante la seconda guerra mondiale i piloti più tranquilli erano quelli che si mangiavano le unghie.

Secondo le ricerche chi ha l’abitudine di masticarsi le unghie è meno nervoso degli altri, uno stereotipo smontato.