diredonna network
logo
Stai leggendo: Vacanze Low Cost: Come Prenotare Su Airbnb Senza Rischi E Truffe

Quando Marina Abramovic lasciò che la gente usasse il suo corpo come un oggetto

Quei bambini perduti che, ogni anno, spariscono nel nulla

Jeggings: cosa sono, come indossarli e i modelli di tendenza

Oroscopo dal 25 al 31 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Avril Lavigne è morta ed è stata rimpiazzata da un clone": le "prove" dei complottisti

Quello che le influencer non ci dicevano (ma ora sono obbligate)

Spora, ecco il mio viso dopo l'incidente: "Questa sono io e la perfezione non esiste"

La Balena Felice e la Pink Whale contro Blue Whale, il gioco del suicidio social

15 migliori idee per feste a tema diverse dal solito

Terapie di "riorientamento sessuale": "Ecco come si possono curare i gay"

Vacanze Low Cost: Come Prenotare Su Airbnb Senza Rischi E Truffe

Stai programmando una fuga estiva proprio mentre tutti rientrano in ufficio e cerchi una soluzione economica? Airbnb potrebbe essere il portale adatto a te, ma prima di prenotare controlla qui come evitare le truffe!
fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

Si dice che le estati corrono e gli inverni camminano.

Agosto è quasi finito, eppure la voglia di vacanze non ti ha ancora abbandonata: perché non concedersi un weekend last minute e godere degli ultimi giorni di sole prima di tornare al lavoro?

Il vantaggio di viaggiare al di fuori delle settimane ‘calde’, vale a dire quelle attorno al ferragosto, è proprio quello di trovare più disponibilità e scelta sia per quanto riguarda i trasporti che il soggiorno.

Se per i voli sono ormai tante le compagnie low-cost a contendersi il mercato, da qualche tempo sul mercato degli alloggi la soluzione per risparmiare sui costi sempre maggiori delle camere di alberghi e bed & breakfast è quella di affittare appartamenti o camere private, soprattutto quando si soggiorna per lunghi periodi.

Ma come scegliere la sistemazione ideale?

1. Cos’è Airbnb

fonte: Web
fonte: Web

Uno dei siti che permette di scegliere questo metodo alternativo è Airbnb, un portale che raccoglie le inserzioni dei proprietari di casa che mettono a disposizione le loro stanze libere e permette ai viaggiatori di scegliere la soluzione più adatta alle loro esigenze attraverso una serie di filtri, a seconda del tipo di vacanza ricercata.

Gli annunci vengono da tutto il mondo, dall’Africa all’America, ma sono presenti anche per destinazioni più vicine e per le nostre realtà locali.

2. Quali sono i rischi?

fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

Prezzi bassi e vasta scelta per arrivare ovunque nel mondo: ottimo sulla carta, non è vero? Purtroppo però come ogni sito di e-commerce anche Airbnb non è sciuro al 100%, e il rischio di truffa è dietro l’angolo.

Il problema tuttavia non è da imputare al portale, ma agli inserzionisti, che non sempre sono onesti.

Per non rinunciare ad una vacanza conveniente bastano pochi accorgimenti: segui i prossimi punti e potrai preparare le valigie con tranquillità!

3. Effettua i pagamenti solo tramite il sito

fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

Per mantenere la propria credibilità verso il pubblico è stata la stessa Airbnb ad aver creato sulla propria pagina web una sezione apposita ai dettami da seguire per evitare di incorrere in truffe.

Per prima cosa lo staff rammenta che i pagamenti, per essere legittimi, devono essere effettuati tramite il sito.

L’utente deve pagare l’importo dovuto alla compagnia che poi provvede a retribuire l’inserzionista selezionato.

Se invece il viaggiatore viene contattato tramite e-mail o altro mezzo al di fuori del portale con richieste alternative di pagamento, probabilmente qualcosa non va.

In questo modo infatti la transazione non è tracciabile da Airbnb e il compratore non può essere tutelato in caso di raggiri, sia che il locatore stia cercando di evadere le tasse sulla prestazione oppure che provi a indurre i viaggiatori a scegliere la propria offerta con un prezzo sospettosamente basso, che potrebbe nascondere un servizio scadente.

4. Controlla i feedback!

fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

Quando si acquista online è sempre un’ottima abitudine leggere i commenti di chi ha già acquistato lo stesso prodotto oppure usufruito dello stesso servizio.

Grazie ai feedback degli affittuari precedenti potrai conoscere in modo più onesto le caratteristiche reali degli appartamenti che stai visualizzando, a partire dalla pulizia passando per le dimensioni, i servizi, l’affabilità del padrone di casa, la distanza dai punti di interesse e i mezzi di trasporto e tutto quello che può influenzare la tua scelta.

5. Contatta i proprietari

fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

Affidarsi agli altri utenti è utile, ma non significa che i padroni di casa siano delle persone intrattabili che cercano di truffarti in ogni modo!

Come potresti mai soggiornare nelle loro case con un’idea del genere?

Prima di effettuare la tua scelta puoi contattarli per avere un approccio più personale ed iniziare a conoscerli, in modo da avere una prima impressione su di loro e sulla casa in affitto.

Inoltre, essendo residenti nel luogo dove andrai in vacanza, potranno darti tanti suggerimenti su cosa fare, quali luoghi visitare e come muoverti una volta che sarai lì!