logo
Galleria: Le 14 zucche di Halloween più fantasiose mai viste!

Le 14 zucche di Halloween più fantasiose mai viste!

Il 31 ottobre si avvicina, non fatevi cogliere impreparati: seguite la gallery e lasciatevi ispirare da queste incredibili 14 zucche di Halloween!

Le 14 zucche di Halloween più fantasiose mai viste!

Le 14 zucche di Halloween più fantasiose mai viste!
Foto 1 di 15
x

Ottobre, tempo di foglie che cadono, di vestiti che si fanno più pesanti, di giornate che si accorciano… E di Halloween.

La tradizione anglosassone ha ormai coinvolto molto anche il nostro paese, che ha ormai fatto suo lo spirito di questa festa pagana interpretando la notte di zucche e streghe al meglio. Già, a proposito di zucche: vi siete mai chiesti da dove nasca l’idea di intagliare questi grossi ortaggi arancioni per la notte più mostruosa dell’anno?!

Cerchiamo di risalire alle origini di questa fantasiosa usanza: prima di tutto bisogna sapere che la zucca lavorata si chiama Jack-O’-Lantern, poiché legata alla famosa leggenda dell’irlandese Jack, un fabbro alcolizzato e avaro, ma astuto, che un giorno incontrò il diavolo.

A causa dell’alcol, il diavolo era quasi riuscito a farsi vendere la sua anima, ma Jack riuscì a convincerlo a trasformarsi in moneta per l’ultima bevuta, prima di concedergliela per sempre.

Con il diavolo trasformato in moneta, Jack se ne andò portandolo con sé, e lo mise accanto a una croce, per fare in modo che non potesse più riprendere le sue forme originali; il diavolo promise quindi a Jack che per dieci anni non si sarebbe più fatto vedere, e l’uomo lo liberò

Trascorsi quei dieci anni, però, il diavolo si presentò nuovamente da Jack, e gli chiese di raccogliere una mela da un albero; il fabbro, che era davvero molto furbo, andò a prendere la mela ma incise sul tronco una croce, per impedire al diavolo di impossessarsi di lui.

Il diavolo, catturato un’altra volta, promise a Jack di risparmiarlo per l’eternità se lo avesse liberato.

Tuttavia, Jack nella vita aveva commesso talmente tanti peccati da essere immediatamente cacciato all’inferno una volta morto, e lì il diavolo, mantenendo la vecchia promessa fatta, si rifiutò di accoglierlo, riuscendo così ad avere la sua vendetta e a lasciarlo come un’anima tormentata.

Quando Jack fece notare al demonio che era molto freddo, quest’ultimo gli tirò un tizzone ardente, eterno in quanto proveniente dall’Inferno, che l’uomo posizionò all’interno di una rapa che aveva con sé, e da quel momento iniziò a girare senza tregua, alla ricerca di un luogo sulla terra dove trovare pace. Halloween corrisponderebbe quindi al giorno in cui Jack iniziò la ricerca di un rifugio, per questo nel tempo si è consolidata la tradizione di appendere, fuori dalle porte di casa di ogni paese, una lanterna che possa indicare all’infelice anima che in quell’abitazione non c’è posto per lui.

In tempo di carestia, gli Americani decisero di usare la zucca al posto della rapa, per tenere fede a questa tradizione e, anno dopo anno, le zucche sono diventate il vero simbolo di questa festa che anticipa la commemorazione dei defunti, il 1° novembre.

Nel tempo, le zucche si sono fatte sempre più creative e artistiche, e l’intaglio dell’ortaggio in vista di Halloween è ormai diventata un’attività da svolgere con tutta la famiglia, nel tentativo di realizzare la zucca più spaventosa, simpatica o buffa con cui farsi ammirare dai vicini nella notte delle streghe!

Insomma, abbiamo visto come poter far partecipare i nostri piccoli amici a quattro zampe alla notte di Halloween…

E anche come vestire i nostri bambini in pieno stile “vampiri, mummie e mostri”.

Non ci resta che dare libero sfogo alla fantasia e addobbare la nostra casa con una zucca assolutamente fantastica, con cui tenere lontani il povero Jack!

Che ne dite di farvi ispirare dalle 14 che vi proponiamo in gallery?

Rating: 1.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...