Quando Yoko Ono e John Lennon invitarono il mondo a letto con loro

Come Yoko Ono e John Lennon provarono a cambiare il mondo, semplicemente aprendo la porta della loro camera d'albergo: questa e tutte le performance più famose dell'artista giapponese.

Yoko Ono e John Lennon sapevano bene di non rientrare nel classico cliché degli sposini in luna di miele pronti per godersi la spiaggia di Acapulco. Fu così che, dopo le nozze a Gibilterra del 20 marzo 1969, decisero di fare qualcosa di diverso, usando le loro prime settimane da marito e moglie per sensibilizzare l’opinione pubblica su un problema molto più grande di loro: la pace nel mondo.

Entrambi abituati all’attenzione della stampa, erano già così famosi da non aver bisogno di atti eclatanti per fare notizia. Aprirono dunque la porta della stanza 902 nell’hotel Hilton di Amsterdam e lasciarono che i giornalisti entrassero ogni giorno, dal 25 marzo al 31 marzo, mentre loro restavano a letto.

Yoko Ono, i due grandi dolori di una donna circondata d'odio
8

Le foto del primo bed-in e del successivo in un hotel a Montréal, in tutto due settimane, diventarono subito iconiche. Entrambi in pigiama bianco, seduti tra fiori e cartelli con la scritta Bed Peace e Hair Peace, dalle 9 di mattina alle 9 di sera coccolarono bambini, cantarono con rabbini e Hare Krishna ed esortarono tutti ad unirsi alla causa pacifista e far crescere i capelli.

Come racconta un articolo di Artsy, Lennon raccontò ai cronisti che l’umanità doveva ripartire dai gesti quotidiani e dalle relazioni personali, compresa quella con se stessi. “Già fare colazione e lavarsi i denti è un risultato”, disse. “Non combattere contro il mostro, combatti te stesso e contro la tua ignoranza”, gli fece eco Yoko Ono.

Nella loro camera a Montréal passarono anche il poeta beat Allen Ginsberg e lo psicologo e ricercatore Timothy Leary, che contribuirono alla canzone Give Peace a Chance, registrata nella stanza tra cori e strumenti musicali improvvisati. Anni dopo, Yoko Ono tornò su quel periodo usando toni più realistici.

Dopo il bed-in io e John pensammo ‘La guerra sta per finire’. Quanto eravamo ingenui… Ma il fatto è che le cose richiedono tempo. Penso che succederà. Voglio dire, penso che avremo un mondo pacifico. Ma ci vuole solo un po’ più di tempo di quanto pensassimo.

Sfogliate la gallery per ripercorrere le performance più celebri di Yoko Ono…

Quando Yoko Ono e John Lennon invitarono il mondo a letto con loro
Fonte: Facebook / Yoko Ono
Foto 1 di 9
Ingrandisci

Articolo originale pubblicato il 10 Febbraio 2021