Yoko Ono, i due grandi dolori di una donna circondata d'odio - Roba da Donne

Yoko Ono, i due grandi dolori di una donna circondata d'odio

Yoko Ono, i due grandi dolori di una donna circondata d'odio
Fonte: Facebook / Yoko Ono
Foto 1 di 8
Ingrandisci

In una lunga intervista di qualche tempo fa, in occasione dell’uscita del suo libro Yoko Ono. Dichiarazioni d’amore per una donna circondata d’odio, lo scrittore Matteo B. Bianchi ci diede molti motivi per amare una donna che non sempre è stata compresa.

Di Yoko Ono si disse di tutto, ai tempi del suo amore con John Lennon. Dissero che era lei ad aver diviso i Beatles. Dissero che era una manipolatrice. La insultarono in tutti i modi possibili, ma lei tirò sempre dritto.

Oltre alla tragica perdita del marito, assassinato davanti ai suoi occhi nel 1980 mentre tornava nella loro casa di Manhattan, Yoko Ono è stata vittima per anni dei preconcetti dell’opinione pubblica.

Scherzando, proprio Lennon disse che era “la più famosa artista sconosciuta”. Era sulla bocca di tutti, ma in pochi avevano voglia di comprendere la donna che si nascondeva dietro la mitologia, la performer e artista che aveva fatto parte di Fluxus ed era stata tra le prime a esplorare l’arte concettuale.

In un’intervista rilasciata al Telegraph nel 2012, Yoko Ono ha raccontato che il matrimonio con l’ex membro dei Beatles aveva in un certo senso rovinato le carriere di entrambi. Lei lo aveva spinto verso la musica più sperimentale, mentre la fama di lui aveva eclissato il suo lavoro di artista, iniziato molto prima di finire sotto i riflettori per le sue vicende amorose.

Facevamo tutto insieme e lo facevamo pubblicamente. Abbiamo fatto il nostro Bed-In per la pace, ma non è piaciuto. La gente si domandava perché lavorassimo insieme. Molte ragazze erano arrabbiate. Erano gelose. Sono stati tempi difficili. Il fatto che sia sopravvissuta è un miracolo. Ce l’ho fatta perché pensavo al mio lavoro. Era la cosa che più mi dava forza.

Oggi ha (forse) smesso di essere la metà odiata di una coppia e vive da anni il suo successo come artista. “Sono fortunata. Ci sono sempre così tante cose che accadono nella mia vita”.

Sfogliate la gallery per ripercorrere la storia di Yoko Ono…

 

Articolo originale pubblicato il 4 Febbraio 2020