logo
Galleria: Ylenia Carrisi e Romina Power, storia di un’assenza e di una madre che aspetta

Ylenia Carrisi e Romina Power, storia di un'assenza e di una madre che aspetta

Il 31 dicembre 1993 Ylenia Carrisi chiamava per l'ultima volta la madre Romina Power, prima di scomparire nel nulla a New Orleans. Sono passati 26 anni da quel momento, ma Romina non ha mai smesso di sperare, mentre nel tempo ipotesi e false piste si sono susseguite.

Ogni anno, il 29 novembre, Romina Power pubblica su Instagram la foto di sua figlia Ylenia Carrisi, scomparsa misteriosamente a New Orleans. “Voglio che circoli la sua immagine, il suo viso sui social, perché così può capitare a qualcuno di riconoscerla per strada nel caso lei abbia perso la memoria”, ha spiegato durante il programma L’Intervista di Maurizio Costanzo, nel maggio del 2018.

La sua è l’ostinazione di una madre che lotta per riavere indietro una parte di sé, quella figlia che voleva vedere il mondo e che non è più tornata indietro. Mentre Al Bano sembra aver messo la parola fine alla vicenda, lei non si è ancora arresa e pensa ancora che si debba ancora indagare su Alexander Masakela, l’uomo con cui Ylena Carrisi divideva la stanza.

È molto misterioso questo fatto che spariscono ragazze a New Orleans e che la polizia non agisca con un processo come si deve, con un’investigazione. Dopo un po’ viene tutto arenato, tutto sepolto, tutto coperto. […] Masakela aveva degli alias che non finivano più e nessuno lo ha mai indagato. Era un semplice musicista di strada con storie penali nel passato, ma veniva continuamente rilasciato. Non so se è ancora vivo, perché all’epoca era abbastanza anziano. Ma perché in questa città viene occultata la ricerca delle persone che spariscono? In Italia non sarebbe mai successo.

Negli anni si sono susseguite congetture e ipotesi, piste che poi si sono rivelate false e notizie che erano solo un buco nell’acqua; tutto questo non ha fatto altro che acuire la disperazione della famiglia di Ylenia, scomparsa ormai nel gennaio del lontano 1994. La sorella, Cristel, ha chiamato la sua secondogenita Cassia Ylenia in suo onore, a riprova del fatto che, nonostante siano trascorsi quasi 26 anni da quella misteriosa sparizione, in famiglia nessuno l’ha mai dimenticata.

Sfogliate la gallery per ricostruire la scomparsa di Ylenia Carrisi…

Ylenia Carrisi e Romina Power, storia di un’assenza e di una madre che aspetta

Ylenia Carrisi e Romina Power, storia di un'assenza e di una madre che aspetta
Foto 1 di 7
x
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...