10 cose che non sai su Osho, il "guru del sesso"

10 cose che non sai su Osho, il "guru del sesso"
Fonte: Wild Wild Country
Foto 1 di 11
Ingrandisci

La figura di Osho è senza dubbio affascinante e avvolta da un alone di mistero; nel 2018 ci ha provato Netflix a sollevare la cortina che avvolge la figura del guru indiano, nella miniserie interessante e stupefacente. Wild Wild Country che racconta proprio la sua storia.

La storia di Osho, che nel 1981, quando si faceva chiamare Bhagwan Shree Rajneesh, acquistò un enorme appezzamento di terra in Oregon, e vi costruì una città con i suoi discepoli.

Osho è per noi poco più che un meme cui vengono attribuite – in maniera discutibile come capita sui social – delle citazioni che appunto non sempre sono vere. Eppure Wild Wild Country ci racconta come sia stato il capo di una gigantesca comune, o meglio una setta (che dall’India si trasferì negli Stati Uniti) in cui tante persone hanno vissuto per 4 anni e sulla quale si è stagliata l’ombra di uno scandalo – seguito poi da un processo e mille interrogativi.

Scientology: origini, principi e quel controverso rapporto con le donne

La cosa interessante di Wild Wild Country è che tutti i protagonisti della storia targata Netflix – tranne lo stesso Osho – siano vivi e raccontino la vicenda dal loro punto di vista. Per questa ragione non tutto quello che viene narrato corrisponde a verità. Alcune cose possono essere filtrate da opinioni personali.

Articolo originale pubblicato il 4 Maggio 2018