logo
Galleria: Salma Hayek che non ha paura di farsi vedere sexy o senza trucco a 52 anni

Salma Hayek che non ha paura di farsi vedere sexy o senza trucco a 52 anni

Attrice impegnata da anni nell'attivismo, Salma Hayek è abituata a rompere gli stereotipi: come quello che vorrebbe una donna bella non intelligente, o che una donna non possa mostrarsi sexy o al naturale senza paure.

Salma Hayek che non ha paura di farsi vedere sexy o senza trucco a 52 anni

Salma Hayek che non ha paura di farsi vedere sexy o senza trucco a 52 anni
Foto 1 di 11
x

Lei ha dato il volto a una delle eroine del femminismo moderno, una delle donne più anticonformiste, emancipate e mentalmente libere mai esisite nel XX secolo come Frida Khalo, interpretata nel film di Julie Taymor del 2002.

E in effetti Salma Hayek non è così diversa da quella donna in cui si è trasformata per esigenze di copione, per il modo anticonvezionale e assolutamente libero di vivere tutto, compreso l’amore.

Negli ultimi scatti postati su Instagram l’attrice messicana ha mostrato due lati diversi di una personalità quantomai poliedrica, che coesistono benissimo tra loro pur essendo lontani anni luce l’uno dall’altro.

Il primo è quello sensuale di una bellissima donna di 53 anni baciata dalle onde, l’altro uno scatto al naturale che dimostra tutto il suo fascino genuino e non alterato. Due immagini per descrivere due anime diverse della stessa donna, quella che non ha paura di mostrarsi senza trucco ma neppure di essere sexy, e che non trova proprio nulla di strano nel far convivere questi due aspetti.

Del resto, Salma l’ha sempre detto, una donna può essere tutto questo e molto di più, lanciando anche un “battaglia personale” contro gli uomini che si nutrono del pregiudizio per cui una donna bella difficilmente possa essere anche intelligente.

Prima attrice latinoamericana a ricevere una nomination all’Oscar – proprio per Frida – Salma ha sfatato diversi pregiudizi e stereotipi nel corso della sua carriera, impegnandosi sempre più in modo attivo per abbattere le disparità di genere: nel 2005, ad esempio, ha testimoniato davanti al Comitato del Senato degli Stati Uniti sul sistema giudiziario che sostiene la riautorizzazione della Violence Against Women Act, un anno più tardi ha donato 25.000 dollari alla sua città natale, Coatzacoalcos, e 50.000 dollari a Monterrey per combattere la violenza contro le donne.

È membro del consiglio di amministrazione di V-Day, l’organizzazione benefica fondata dalla drammaturga Eve Ensler. Inoltre, sostiene l’allattamento al seno: nel 2009, durante un viaggio organizzato dall’UNICEF in Sierra Leone, ha personalmente allattato un bambino di una settimana che non poteva essere nutrito dalla madre. Il suo lavoro umanitario le è valso, nel 2010, una nomination ai VH1 Do Something Awards.

Infine, nel 2013 Salma ha lanciato una campagna Gucci, Chime for Change, assieme a personalità come Beyoncé e Frida Giannini, per diffondere l’empowerment femminile.

Sposata – per due volte – con il solito uomo, l’imprenditore francese François-Henri Pinault, Salma Hayek non si definisce una “femminista”, ma ha “trascinato” dalla sua parte anche il marito, che da quando l’ha conosciuta sostiene iniziative come Women in Motion.

Sono una femminista perché molte donne incredibili mi hanno reso quello che sono oggi. Ma non dovrebbe essere così solo perché sono una donna.

Ha dichiarato.

Al cinema nel 2018 con The Hummingbird Project, Salma Hayek è una donna con la testa sempre in movimento, con mille progetti da realizzare, fuori e dentro il set; che non ha paura di spaziare dalla moda alle missioni umanitarie, perché sa che ogni persona, e ogni donna, può essere tutto questo insieme. E lei lo è.

Sfogliate la gallery per leggere le dichiarazioni più interessanti dell’attrice.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...