logo
Galleria: Il primo museo per cani apre a New York tra ciotole giganti e cuccioli in adozione

Il primo museo per cani apre a New York tra ciotole giganti e cuccioli in adozione

Il primo museo per cani apre a New York tra ciotole giganti e cuccioli in adozione
Foto 1 di 7
x

È arrivato a New York il museo più spassoso di sempre! Si chiama Human’s Best Friend ed è dedicato interamente ai… cani! Niente noiose storie sulla nascita e sulla selezione delle razze o sui metodi di addestramento, ma un percorso interattivo da poter fare con il proprio cane, ambienti in tecnicolor e ciotole giganti di palline colorate disseminate per le sale dentro le quali lanciarsi.

Oltre a questo vi è anche la possibilità di giocare in uno spazioso giardino artificiale e di fare merenda al bar con il proprio cane gustando ossi e deliziosi snack. Insomma, un museo esclusivo, ricco di comfort e ideale per lo spasso del proprio amico a quattro zampe.

10 immagini che dimostrano che i padroni assomigliano ai propri cani

10 immagini che dimostrano che i padroni assomigliano ai propri cani

Il progetto, inaugurato il 15 settembre e ideato da Jason Sherwood e Brian Tovar, è visitabile sulla 7th Avenue di New York per un periodo limitato. Si tratta, infatti, di un museo destinato a scomparire, in quanto temporaneo. Meglio affrettarsi e, se si è a NY, fare assolutamente una visita a questa piccola oasi di divertimento per pelosi.

L’obiettivo del museo, però, non è solo quello di intrattenere i propri cani e di passare una giornata diversa dal comune. L’iniziativa nasce dall’idea di celebrare il migliore amico dell’uomo, che dalla preistoria ci accompagna come compagno di vita, devolvendo il 10% del ricavato alle associazioni che aderiscono al progetto Human’s Best Friend. Un aiuto concreto per tutti i cani in difficoltà che, nonostante l’amore per l’uomo, faticano a trovare una casa o hanno subìto maltrattamenti. Ma le iniziative non finiscono qui; il museo offre anche la possibilità di giocare con dei cani abbandonati e, se lo si desidera, di adottare un cucciolo.

Divertimento, sensibilizzazione e adozione. Queste le parole d’ordine dello straordinario museo dai colori sgargianti, ricco di code scodinzolanti e di cuccioli che aspettano di trovare una casa accogliente e una famiglia.