logo
Galleria: “Nessun bambino, neppure il mio, dovrebbe mai dire addio alla sua sorellina”

“Nessun bambino, neppure il mio, dovrebbe mai dire addio alla sua sorellina”

"Nessun bambino, neppure il mio, dovrebbe mai dire addio alla sua sorellina"
Foto 1 di 7
x

L’ultima carezza, il lungo addio alla sorellina. È in questo modo che un padre, di nome Matt Sooter, ha ritratto i propri figli Addy e Jackson nei giorni scorsi, in un post diventato ben presto virale. Quello che viene raccontato, in un gruppo Facebook che si chiama Hope For Addy Joy – Fighting Dipg, sono gli ultimi istanti di Addy, una bimba, la sua bimba, malata e improvvisamente peggiorata a causa di una malattia molto grave, un tipo di tumore al cervello. Il padre ha però voluto raccontare lo stesso questo momento commovente tra i suoi figli, mentre la piccola lasciava questa terra. Per quello che può contare siamo d’accordo con quello che scrive il papà: queste cose non dovrebbero succedere, è davvero doloroso prima per la bimba e poi in particolare per chi resta.

Il "testamento" di Holly, morta a 27 anni: "La vita è fragile, smettetela di lamentarvi"

Il "testamento" di Holly, morta a 27 anni: "La vita è fragile, smettetela di lamentarvi"

Un bambino non dovrebbe mai dover dire addio alla sua complice, alla sua compagna di giochi, alla sua migliore amica, alla sua sorellina – scrive l’uomo su Facebook – Non è in questo modo che dovrebbe essere. Ma è questo il mondo spezzato in cui viviamo. I sintomi di Addy sono peggiorati rapidamente nell’ultimo giorno e mezzo. Ieri si è alzata coraggiosamente come al solito. Poi ha iniziato a mangiare e bere con difficoltà e ora dorme il grosso del tempo e l’abbiamo portata in una clinica. È molto probabile che non abbia più molto tempo. Per la nostra famiglia e gli amici intimi: se sentite di aver bisogno di dirle addio, vi raccomandiamo di contattarci al più presto. Pregate per Jackson. Non vuole lasciare il suo fianco e noi non lo costringeremo. Pregate per noi. Affinché possiamo trovare le parole giuste e fare tutto il necessario in tempo.

Sfogliate la gallery per conoscere la storia di Addy.