logo
Galleria: La tragica morte di Mac Miller a 26 anni e gli insulti alla ex Ariana Grande

La tragica morte di Mac Miller a 26 anni e gli insulti alla ex Ariana Grande

L'improvvisa morte di Mac Miller a soli 26 anni ha scatenato gli insulti contro la ex, Ariana Grande. Che ha risposto così a chi la accusa di essere responsabile dei problemi di dipendenza del rapper.

La tragica morte di Mac Miller a 26 anni e gli insulti alla ex Ariana Grande

La tragica morte di Mac Miller a 26 anni e gli insulti alla ex Ariana Grande
Foto 1 di 7
x

Il mondo della musica è rimasto sconvolto nell’apprendere dell’assurda scomparsa del rapper Mac Miller, avvenuta venerdì 7 settembre 2018, ad appena 26 anni.

Il giovane cantante, al secolo Malcolm James McCormick, è stato ritrovato privo di vita nella camera da letto della sua casa di San Fernando Valley, in California, ucciso probabilmente da un’overdose.

Da tempo, infatti, erano noti i problemi di Mac rispetto all’abuso di sostanze stupefacenti e a causa della depressione, da cui non riusciva a uscire; tanto che nell’ultima apparizione pubblica, durante un piccolo concerto tenuto a Hollywood lo scorso 3 settembre, aveva intonato Hurt Feelings, le cui parole lasciano spazio a pochi dubbi su quale fosse il suo stato d’animo.

Mantengo la mia testa lontana dall’acqua
I miei occhi diventano grandi, quindi il mondo sta diventando piccolo
Mi stavo arricchendo ma questo mi ha solo fatto diventare pazzo
[…]
Dico sempre che non cambierò ma
Non sono lo stesso
Tutto è diverso, non posso lamentarmi
[…]
No, non vogliamo ferire i tuoi sentimenti
Ero solo all’inizio
No, non lo vogliamo
Ferire
Sentimenti

Del resto, recentemente il rapper si era aperto anche durante un’intervista per Vulture, dicendo:

Non vorrei davvero solo la felicità, e non voglio neanche solo tristezza. Non voglio essere depresso. Voglio poter avere giorni buoni e giorni brutti… Non riesco a immaginare di non svegliarmi a volte e di essere tipo ‘Non ho voglia di fare cazzate’. E poi di avere giorni in cui ti svegli e ti senti in cima del mondo.

I problemi di Mac Miller, purtroppo, erano ben evidenti, e dopo la sua morte improvvisa sono stati molti anche i commenti che, sui social, hanno in parte incolpato la ex del ragazzo, Ariana Grande, per la sua fine.

La popstar idolo dei teenagers e Miller sono stati prima amici, e poi fidanzati per due anni, fino alla rottura del maggio 2018 e all’annuncio del matrimonio della Grande con Pete Davidson, giunto a sorpresa; e, se Ariana,, subito dopo la fine della relazione, aveva detto “Non sono una babysitter o una madre e nessuna donna dovrebbe sentirsi obbligata ad esserlo”, in riferimento soprattutto al supporto e all’aiuto che aveva sempre dato all’ex compagno, proprio per cercare di farlo uscire dal tunnel della depressione e della dipendenza, Mac Miller aveva rotto il silenzio sulla ex qualche settimana prima di perdere la vita.

La vita è stressante, quindi sì, nella nostra storia ci sono stati momenti di stress. Succede a tutti. Ero innamorato di una persona. Siamo stati insieme due anni. Abbiamo passato insieme bei momenti, brutti momenti, periodi di stress e tante altre cose. Poi è finita ed entrambi siamo andati avanti. Non penso cose cattive su di lei, anzi sono felice della sua storia e del fatto che sia riuscita a cambiare pagina. So che anche lei pensa lo stesso di me.

Poco dopo quella dichiarazione, però, purtroppo è arrivata la notizia della scomparsa del rapper, a cui hanno fatto seguito gli scioccanti commenti contro Ariana Grande, additata come la principale responsabile della crisi di Mac.

Ariana ha invece risposto agli haters che hanno approfittato di questa tragedia per darle addosso, postando parole e immagini bellissime dell’ex fidanzato, che vi mostriamo in gallery, a riprova del fatto che, nonostante l’amore fosse finito, il dolore per il triste epilogo della storia è molto forte anche per lei.