logo
Galleria: Chi sono le Sbratz, Michela Giraud e le altre de La Tv delle Ragazze

Chi sono le Sbratz, Michela Giraud e le altre de La Tv delle Ragazze

Torna La tv delle ragazze. Con volti storici della comicità italiana e personaggi nuovi che riusciranno a coniugare tutti i problemi e i drammi dell'essere donna oggi. Con sarcasmo, e senza mai piangersi addosso.

Chi sono le Sbratz, Michela Giraud e le altre de La Tv delle Ragazze

Chi sono le Sbratz, Michela Giraud e le altre de La Tv delle Ragazze
Foto 1 di 12
x

Della serie “a volte ritornano”, Rai 3 ha accettato la sfida di riportare in televisione, 30 anni dopo, La tv delle ragazze, programma cult andato in onda nel 1988 e ’89, nato da un’idea di Serena Dandini, Valentina Amurri e Linda Brunetta.

Fu, a suo modo, una rivoluzione, quella di un programma tutto al femminile che metteva in campo l’intelligenza, l’autoironia, ponendosi come antidoto agli stereotipati personaggi femminili incarnati – che male non ce ne vogliano – da programmi come Drive In, che chiude i battenti proprio quando lo show di Rai 3 arriva.

Oggi è la stessa Serena Dandini a mettersi, di nuovo, al timone di un plotone di donne con molte cose da dire, con un sottotitolo,  Gli Stati Generali 1988/2018, che suona come una vera e propria sfida tra vecchie glorie e millenials, o quasi. Anche se in realtà di sfida non si parla, semmai c’è la rappresentazione di una molteplicità di femminilità diverse ma tutte decise a parlare di sé, varietà che peraltro è evidente già a partire dallo spot di presentazione, dove alla saggia Dandini si contrappone l’energia un po’ frenetica di Martina Dell’Ombra, alias Federica Cacciola, che porta con sé tutte la manie del nostro tempo scandito da influencer e socialite.

Già, a proposito di Martina-Federica: lei sarà una delle (tante) protagoniste di questa tv delle ragazze 2.0, quella dove il femminismo è cambiato ma neanche troppo, dove gli argomenti e gli spunti forniti dalla cronaca quotidiana sulle donne sono, ahimé, fin troppo abbondanti, dove c’è anche il tempo di ridere e scherzare sulle relazioni, sul sesso e sui cliché cui le donne sono ancora sottoposte.

Ma la comica siciliana non sarà certamente l’unica punta di diamante che la “capitana” Dandini potrà vantare nel suo salotto rinnovato, ma non troppo: da brava ed esperta conduttrice, infatti, Serena sa che il connubio tra tradizione e novità è il vero mantra per condurre un programma di successo. E allora largo ai personaggi storici come la signorina Vaccaroni di Cinzia Leone, ai grandi nomi della comicità femminile, con gli ingressi di Carla Signoris che reinventa la Mamma Elicottero con un basilico da erba di Grace, Angela Finocchiaro, passando per le imitazioni di Sabina Guzzanti – che interpreta, magistralmente, Maria Elena Boschi e Marco Travaglio – e Francesca Reggiani – Federica Sciarelli -, due assi del mestiere. Senza farsi mancare, ovviamente, gli ospiti e le ospiti importanti, da Paola Cortellesi a Geppi Cucciari.

Certo la vita è cambiata, dal 1988. Sono cambiati i tempi, le modi, persino i mezzi di comunicazione; e la bravura della Dandini sta proprio nel riuscire a confezionare un programma che non sa di stantio o di stanca ripetizione del vecchio, ma adattato a quelle che sono le esigenze, gli spunti di conversazione, gli argomenti di oggi. Ecco perché non solo Martina Dell’Ombra, ma anche le Sbratz, tanto per citarne un paio, meritano di rientrare in un cast stellare che sa coniugare perfettamente la comicità vintage ma sempre attuale, quella fatta di imitazioni mai volgari, con i vizi e le manie targati 2018.

Sono passati trent’anni, ma è sempre La tv delle ragazze.

In gallery conosciamo alcune delle protagoniste.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...