Il 2019 è stato un anno decisamente movimentato per Justin Bieber, idolo dei giovanissimi, super tatuato, che, dopo essere diventato un marito – di Hailey Baldwin -, nei dodici mesi appena passati ha lanciato la sua linea di moda street-style chiamata House of Drew, ha pubblicato un nuovo singolo, Yummy, e ha annunciato l’uscita di un nuovo album, un tour mondiale e un documentario su Netflix.

Tutte belle notizie, ma la star di Let me love you ha dovuto affrontare, nell’ultimo anno, anche un serio problema di salute: Bieber è infatti stato affetto dalla malattia di Lyme, la stessa che ha colpito una delle gemelle Olsen, la top model Bella Hadid, Avril Lavigne e Victoria Cabello.

Victoria Cabello: "Ho avuto la malattia di Lyme, un calvario durato tre anni"

Causata dal morso di una zecca, la malattia di Lyme può portare a febbre, brividi, mal di testa, affaticamento, dolori muscolari e articolari, e linfonodi ingrossati. A confermare di esserne stata vittima è proprio la popstar canadese, che ha condiviso un post Instagram per spiegare l’accaduto:

Mentre molte persone erano impegnate a dire che Justin Bieber sembra una merda, ecc. nessuno si è reso conto che mi è stata recentemente diagnosticata la malattia di Lyme, non solo, ma ho avuto un grave caso di mononucleosi cronica che ha colpito la mia pelle, le funzioni del cervello, l’energia e la mia salute generale.

Queste cose saranno spiegate ulteriormente in una serie di documentari che metterò su YouTube a breve… Potrete capire tutto ciò che ho combattuto e anche molto altro! Sono stati un paio d’anni difficili, ma finalmente ho il giusto trattamento che mi aiuterà a curare questa malattia finora incurabile, e io tornerò e meglio di prima.

Bieber sta infatti per debuttare con Seasons, documentario presentato in anteprima il 27 gennaio alle 12:00 su ET, in cui ha rivelato di più sul periodo buio appena trascorso. Lontano dagli eccessi che ne hanno caratterizzato i primi anni di carriera – con aggressioni, minacce e vandalismo – rendendolo l’emblema del bad boy del nuovo millennio, oggi Bieber sembra essere diventato un ragazzo dedito a impegni umanitari in favore degli ospedali e della comunità LGBT.

Forse anche il nuovo ruolo di marito lo avrà aiutato a maturare, mentre questa brutta disavventura con la malattia di Lyme può averlo definitivamente aiutato a rimettersi in carreggiata, abbandonando definitivamente le esagerazioni e le spacconate con cui è salito agli onori della cronaca in questi ultimi anni.

Segno tangibile della sua maturità e vita rinnovata è la dichiarazione che ha rilasciato durante il programma Ellen DeGeneres Show, nel dicembre del 2020, in cui ha manifestato il desiderio di paternità e la volontà di costruire una famiglia numerosa, affermando però che lascerà la decisione alla moglie Haley, perché “il corpo è il suo”.

Justin Bieber: "Vorrei tanti figli, ma il corpo è di Hailey e fa quello che vuole"

Abbiamo raccolto una carrellata dei momenti più significativi della vita e della carriera del cantante in questa gallery.

Justin Bieber: eccessi e redenzioni tra malattia di Lyme e lettura della Bibbia
Fonte: Instagram @justinbieber
Foto 1 di 12
Ingrandisci

Articolo originale pubblicato il 9 Gennaio 2020