Irene Cara, la storia dietro a Fame e Flashdance - Roba da Donne

Irene Cara, chi è la voce di Fame e Flashdance

Irene Cara, chi è la voce di Fame e Flashdance

Fonte: Instagram @ theirenecara

Foto 1 di 12
Ingrandisci

Il nome di Irene Cara ricorderà qualcosa a qualcuno. Ma più del suo nome, molte di noi ricorderanno alcune delle sue canzoni, che sono state parte di colonne sonore indimenticabili, ossia Fame e Flashdance.

Ma non ha rappresentato solo questo: la cantante è l’unica interprete della storia del mondo dello spettacolo ad aver interpretato due brani nominati all’Oscar in una stessa edizione e nella stessa categoria (oltre a Fame c’è Out Here on My Own, sempre da Saranno famosi). Cara è anche l’unica donna nera ad aver vinto un Oscar e un Grammy, nonché la prima cantante afroamericana a ricevere un Oscar per un ruolo che non prevedesse la recitazione.

La storia di Irene Cara è davvero interessante. Cresciuta fin da piccola in una famiglia che la stimolava dal punto di vista artistico (il padre era un musicista e la madre la portava a vedere, piccolissima, gli show di Carmen Miranda), la cantante ha iniziato a scrivere canzoni fin da giovanissima e ha lavorato adolescente in produzioni di Broadway e Off Broadway, fino a quando, mentre andava a scuola, fece un provino per Sparkle, il biopic musicale sulle Supremes.

Una delle cose più interessanti dette da Irene Cara risale però al 2018, quando rilasciò una lunghissima intervista a MegaDiversities, in cui spiegò come e perché nell’industria discografica non sia sempre facile raggiungere un grande successo per i gruppi interamente femminili (una delle eccezioni è rappresentata dalle Tlc). Secondo Cara, per arrivare ai traguardi delle Tlc, occorre che ci siano più dirigenti donne nell’industria musicale, che è fondamentalmente dominata dagli uomini, ma secondo l’artista ci vorrebbe maggior equilibrio tra uomini e donne.

Vedere una diversificazione femminile a quel livello – ha detto – richiede la presenza di dirigenti donne, cioè nei ranghi più alti dell’industria musicale. Sfortunatamente, è ancora troppo dominata dagli uomini e orientata allo stesso modo nell’industria cinematografica. Quando si verifica un cambiamento in questi sistemi strutturali, le cose dovrebbero cambiare con un maggiore equilibrio tra i sessi. Vedremo più artiste cui l’industria consente loro di diventare ciò che vogliono veramente.

Sfogliamo insieme la gallery per scoprire in toto la storia e la carriera di Irene Cara.

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...