Billie Eilish, il talento incredibile di una ragazza viva 'solo grazie al fratello' - Roba da Donne

Billie Eilish, il talento incredibile di una ragazza viva "solo grazie al fratello"

Foto 1 di 13

Billie Eilish è la giovanissima cantante con i capelli colorati, sempre in toni freddi, malva, azzurri, blu e neri, che tiene il corpo nascosto in felpe, t-shirt e pantaloni abnormi e alle telecamere mostra lo sguardo con le palpebre a mezz’asta.

Il suo stile cupo segna un’ulteriore evoluzione nella tipologia di star adolescente esplosa grazie a Lorde. Possiamo dichiarare ufficialmente archiviate le lolite degli anni ’90 e dei primi 2000, da Britney Spears a Miley Cyrus: non interessa più a nessuno vedere minorenni che, nei loro video, cercano di sedurre gli spettatori con minigonne e sorrisi finto-innocenti.

Da poche settimane è uscito il suo nuovo singolo Everything I Wanted. Il brano, pubblicato su tutti i digital store e su tutti i servizi di streaming, è stato registrato nello studio casalingo della cantante a Highland Park, durante il suo tour estivo, tra una data e l’altra.

Ho fatto un sogno, avevo tutto ciò che potevo desiderare, ma non quello che potresti pensare e se devo essere onesta potrebbe essere stato un incubo, per tutti quelli interessati. Ho pensato di poter volare, quindi mi sono lanciata dal Golden Gate. Nessuno ha pianto, nessuno se n’è nemmeno accorto. Li ho visti mentre rimanevano lì in piedi, ho pensato che avrebbe potuto interessare loro qualcosa.

Così inizia la prima prima strofa della canzone, prima di fare una chiara dedica a suo fratello Finneas O’Connell, musicista e sua metà artistica, con cui ha lavorato su tutti i pezzi scritti. Proprio al fratello, come riporta Rolling Stones, la cantante ha dedicato il brano, ovvero a colui che, quando nella canzone si risveglia da questi sogni, è sempre lì, accanto a lei, pronto per una parola di conforto.

Un brano in cui, quindi, la cantante sogna di perdere tutto, la vita e anche l’affetto di cui era stata riempita prima del suicidio. Il riferimento di Billie Eilish al Golden Gate Bridge, inoltre, non è casuale, dal momento che il ponte di San Francisco è il secondo al mondo per numero di suicidi.

Finneas ha composto e prodotto quasi tutti i pezzi di Billie, comprese quelli dell’album in arrivo e When I Was Older, un brano ispirato a Roma, di Alfonso Cuarón, che entrerà a far parte di un disco curato dal regista. Lovely e Bored, invece, hanno fatto parte della colonna sonora della serie Netflix 13 Reasons Why.

Il successo di Billie Eilish è ormai un dato di fatto globale. Grazie a suo fratello, certo, ma soprattutto grazie a una straordinaria e precocissima capacità di capire, anzi, sapere come desidera rappresentare se stessa.

Nella gallery la sorprendente carriera di Billie Eilish.

Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...