logo
Galleria: Ilary Blasi, storia di una ragazza “coatta” che ha fatto innamorare l’Italia

Ilary Blasi, storia di una ragazza "coatta" che ha fatto innamorare l'Italia

È bellissima, simpatica e spontanea. Tutti amano Ilary Blasi, perché è riuscita a rimanere la ragazza della porta accanto, senza mai montarsi la testa, nonostante il successo conquistato (dopo tante porte chiuse in faccia).

Ilary Blasi, storia di una ragazza “coatta” che ha fatto innamorare l’Italia

Ilary Blasi, storia di una ragazza "coatta" che ha fatto innamorare l'Italia
Foto 1 di 13
x

Ancora giovanissima Ilary Blasi ha una carriera già lunga e ricca alle spalle. Forse perché la bella conduttrice romana ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo che aveva appena tre anni, quando i genitori si lasciarono convincere da un’amica che aveva un’agenzia pubblicitaria a lanciarla nel mondo degli spot televisivi.

Se pensate però che la strada per il successo di Ilary sia stata tutta una passeggiata vi sbagliate di grosso: la ragazza ha dovuto sudare, e anche parecchio, per guadagnarsi un posticino nel dorato mondo televisivo, tanto che, poco più che adolescente, aveva quasi pensato di rinunciare al suo sogno proprio a causa dei tanti provini andati male.

Passaparola, nel 2001, rappresentò la vera rampa di lancio, grazie a cui Ilary riuscì lentamente a farsi conoscere ed apprezzare; oggi è una delle conduttrici più amate di casa nostra, capace di portare brio e semplicità in ogni trasmissione, merito anche di un sorriso davvero disarmante che coinvolge il pubblico.

Oltre che per il lato professionale, però, Ilary è molto amata anche per il grande esempio d’amore che dà con il marito, ex capitano della Roma, Francesco Totti: la loro storia, iniziata quando lei era appena ventenne, è culminata con il matrimonio nel 2005 e con la nascita di tre splendidi figli, Christian, Chanel e Isabel.

Insomma, una vera coppia d’oro, capace di resistere non solo al tempo, ma anche a gossip, pettegolezzi (si parlò di un presunto tradimento di lui con Flavia Vento) e persino alla distanza (Ilary conduce Le Iene da Milano, Francesco lavora ancora come dirigente per la Roma).

Ciò che piace di lei, comunque, è il fatto che sia rimasta sempre una ragazza spontanea e genuina, affatto preoccupata di apparire perfetta e che non si vergogna per nulla del suo animo talvolta “romanesco” (memorabili alcune uscite al GF Vip come il “Ma che davero?” in diretta durante l’affaire armadio di Cecilia Rodriguez). Insomma, Ilary è una ragazza che non ha mai nascosto alcuni aspetti più spontanei del suo carattere, che certamente ha imparato a smussarli ma che, di fatto, è rimasta la romana del popolo, ovviamente nel senso più positivo del termine. È semplice e schietta, nel suo essere a volte appariscente o più sguaiata, ma mai volgare o sopra le righe. Senza contare che, nonostante l’indiscutibile bellezza e la sensualità, non è mai risultata scandalosa, in barba a chi, all’inizio, forse deviato anche da alcune foto di nudo scattate agli albori della carriera, pensava più di trovarsi di fronte alla classica starlette che sarebbe diventata una comprimaria muta in tv, adatta solo a riempire le riviste di gossip.

Ilary ha smentito tutti gli scettici, prendendosi anche una bella rivincita su tutti coloro che la rifiutavano ai casting; per ripercorrere tutta la sua storia e la carriera, non vi resta che seguire la gallery.