logo
Galleria: Evil Genius e la storia di Pizza Bomber: la rapina più diabolica d’America

Evil Genius e la storia di Pizza Bomber: la rapina più diabolica d’America

Evil Genius e la storia di Pizza Bomber: la rapina più diabolica d'America
Foto 1 di 11
x

Ci sono molti motivi per cui Evil Genius è diventato uno dei prodotti Netflix più visti degli ultimi mesi. Primo fra tutti, l’evidente interesse di una buona fetta di pubblico per i casi di cronaca nera. Secondo, ma non meno importante, è il bizzarro piano diabolico raccontato accuratamente dai registi Trey Borzillieri e Barbara Schroeder per questa docu-serie da quattro puntate.

Evil Genius dipana la matassa di un’articolata rapina avvenuta nel 2003 a Erie, in Pennsylvania. L’incipit è folgorante: un uomo con una bomba al collo entra in banca per fare una rapina. Una volta fuori, la polizia riesce a bloccarlo, ma qualcosa non torna. L’uomo, seduto per terra in un parcheggio, dice agli agenti di non c’entrare niente. Chiede di poter andare a portare i soldi a chi l’ha costretto a compiere quel gesto, altrimenti l’ordigno esploderà.

Wild Wild Country: 10 cose che non sai su Osho, il "guru del sesso"

Wild Wild Country: 10 cose che non sai su Osho, il "guru del sesso"

I poliziotti attendono, forse non credendo che l’uomo stia dicendo la verità. Ma all’improvviso la bomba deflagra davvero. Parte così una lunga indagine che ha portato alla scoperta di altri crimini e rivelazioni estremamente disturbanti. Il deus ex machina di questo inquietante caso di cronaca nera si chiamava Marjorie Diehl-Armstrong. Una donna disturbata mentalmente, capace di manipolare le persone e vero evil genius. Un genio del male, che nemmeno la mente di un grande giallista avrebbe potuto partorire.

Sfogliate la gallery per leggere la storia di questo diabolico crimine…