logo
Galleria: Eva Grimaldi, la donna etero che si è innamorata di Imma Battaglia, fra poco sua moglie

Eva Grimaldi, la donna etero che si è innamorata di Imma Battaglia, fra poco sua moglie

L'amore che non conosce limiti e e ne frega dei pregiudizi: è quello che lega Eva Grimaldi, la donna etero scopertasi lesbica, alla sua Imma Battaglia, con cui presto si unirà in matrimonio.

Se qualcuno pensa di leggere un articolo dove a farla da padrone sia la pruderie o il dettaglio morboso, si sbaglia. Questo è un articolo che vuole raccontare una storia, come ce ne sono tante, interessante perché racconta un aspetto del mondo femminile di cui spesso si parla poco, per la consueta abitudine di etichettare il mondo in bianco o nero, e resa d’interesse pubblico dai nomi e dal ruolo pubblico delle protagoniste.

Eva Grimaldi, una delle donne più desiderate e sexy del mondo del piccolo e grande schermo a cavallo tra gli anni Ottanta, “vanta” un passato di grandi conquiste, stuoli di uomini pronti a tutto per lei, e una relazione con un altro sex symbol indiscusso, Gabriel Garko.

Poi, un giorno, mentre lei è impegnata in un reality, L’Isola dei Famosi, la “rivelazione” che non ti aspetti: perché quando dalla barca che arriva a Cayo Cochinos scende Imma Battaglia, attivista storicamente impegnata per i diritti della comunità LGBT, lei, Eva, che vive un profondo momento di sconforto, immediatamente si illumina, e non riesce più a trattenere quell’emozione, quel sentimento che fino ad allora nessuno aveva minimamente sospettato.

Perché Eva e Imma sono una coppia, stanno insieme da 8 anni, e mentre tutti pensavano a come stesse la Grimaldi dopo il divorzio dall’imprenditore Francesco Ambrosio, avvenuto nel 2013, o a quale fosse la sua prossima conquista, loro si godevano beate e discrete la loro storia d’amore. Fino a quel momento, quando dopo lo sbarco sull’Isola Eva non riesce a contenere la gioia, la nostalgia, la mancanza e tutte quelle emozioni accumulate fino ad allora, e si butta addosso alla sua Imma, baciandola appassionatamente.

Già, proprio come farebbe qualunque coppia che si ama, senza che questo debba per forza suscitare clamore o far gridare necessariamente allo scoop. E se qualcuno si è  domandato perché Eva Grimaldi non abbia mai fatto coming out, vi rispondiamo che non ne aveva bisogno, perché l’amore non deve essere per forza dichiarato, etero od omosessuale che sia, e i sentimenti – per parafrasare una famosa canzone di Fedez – non dovrebbero mai essere favoriti, come i documenti durante un controllo della polizia.

Se invece qualcuno, dopo aver assistito alla “trasformazione” della Grimaldi da donna etero a donna lesbica, ha pensato di prenderla come esempio per riportare in auge la teoria del “gay si diventa” o dell'”omosessualità che si attacca” frequentando altri gay, dovrebbe fermarsi un attimo a riflettere sulle parole che Eva riserva alla compagna: non solo innamorate, ma piene di stima, di ammirazione per la persona e per tutto ciò che rappresenta.

Io ho voluto Imma, io l’ho cercata e io l’ho inseguita, pure a lungo – ha detto Eva durante un’intervista a Domenica Live – Prima di lei non avevo mai guardato altre donne. Ciò che provavo per lei lo avevo sentito solo per gli uomini. Poi però c’è stato un bacio…

Volevo provare a baciare una donna – ha aggiunto Eva in un’altra occasione – e appena l’ho fatto, ho sentito le campane. Il primo bacio, a una donna, con Imma, io ho sentito le campane.

In una lunga intervista a Chi, inoltre, Eva ha proseguito elencando le qualità della sua compagna.

Imma è la mia compagna e anche la mia terapista. Ero dislessica e balbuziente. Ma con Imma sono guarita e ho scoperto me stessa. […] Sono sempre stata eterosessuale e a 50 anni sono diventata lesbica.

A proposito di quel sospirato coming out che sembra essere sempre richiesto come pegno agli omosessuali, Eva afferma:

Non mi sono mai nascosta, io ho sempre detto ‘ Sto con una persona’, infatti anche prima dell’Isola c’erano solo foto di me e Imma, tutti lo sapevano, era un po’ il segreto di Pulcinella.

Anche se, in realtà, non proprio tutti sembravano saperlo fino in fondo, e hanno faticato ad accettare, almeno inizialmente, quella relazione; Eva, cresciuta in una famiglia veronese estremamente cattolica, ha infatti spiegato che il fratello non ha preso benissimo la sua storia con Imma.

Avevo avuto solo fidanzati maschi e un marito: non se lo aspettavano. Nemmeno la mia mamma lo sapeva, ma forse se lo sentiva, perché adorava Imma. Mio fratello Francesco ha reagito malissimo inizialmente. Vive in provincia, ha un’impresa, i figli all’università, gli amici, tanti clienti affezionati. La gente chiacchiera.

Oggi, però, tutti sono felici per la sua ritrovata serenità, che fra poco arriverà a compimento, con l’evento più atteso: i fiori d’arancio.

La proposta di matrimonio ufficiale, da parte di Imma, è infatti arrivata proprio nel giugno 2018, a coronamento di otto splendidi anni d’amore.

Non ci speravo più, invece, finalmente ci sposiamo. Quando mi ha fatto la proposta sono rimasta di sasso – ha raccontato Eva a Chi – […] Sarà una cerimonia elegante e originale. Ci piacerebbe celebrarlo nella sala Rossa del Campidoglio, dove Imma ha lottato tanto per le unioni civili quando era in Consiglio Comunale.

La data del lieto evento ancora non si sa ma, se questo potesse servire a sciogliere i dubbi e le perplessità di chi ancora parla di “unione per scopi pubblicitari”, di omosessualità “di convenienza”, oppure di “cosa disgustosa” e di una Grimaldi “traviata”, allora Eva e Imma farebbero bene a riservare un bell’invito al loro matrimonio per queste persone.

Eva Grimaldi, la donna etero che si è innamorata di Imma Battaglia, fra poco sua moglie

Eva Grimaldi, la donna etero che si è innamorata di Imma Battaglia, fra poco sua moglie
Foto 1 di 13
x
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...