Tutte le 'magie' di Emma Watson per aiutare le donne molestate sul lavoro | Roba da Donne

Tutte le "magie" di Emma Watson per aiutare le donne molestate sul lavoro

Tutte le "magie" di Emma Watson per aiutare le donne molestate sul lavoro
Fonte: instagram @emmawatson
Foto 1 di 10
Ingrandisci

Emma Watson non ha ancora trent’anni, ma già da tempo ha smesso di essere l’acerba Hermione Granger che il pubblico ha imparato a conoscere e ad amare nella saga di Harry Potter, per essere una donna bellissima, sicura di sé e, soprattutto, intenzionata a farsi portavoce del movimento femminista e a portare avanti le battaglie per la parità di genere e contro il sessismo di ogni tipo.

L’ultima iniziativa promossa dalla bella attrice, da sempre sostenitrice di Time’s Up, è una linea telefonica creata proprio in collaborazione con la sede britannica dell’organizzazione nata in difesa delle vittime di molestie sessuali; attraverso questo contatto telefonico le donne che hanno bisogno di un consulto legale o di sostegno per le molestie sul lavoro potranno trovare il supporto che cercano.

Proprio Time’s Up UK ha rivelato, attraverso una ricerca, che almeno una donna su due nel Regno Unito ha subito molestie sul luogo di lavoro. Per questo, una donna come Emma Watson, da sempre attentissima a questioni di questo genere, non poteva certo rimanere indifferente e non prestarsi per un’iniziativa di questo tipo.

Sono fiduciosa che grazie a provvedimenti come il trattato dell’Organizzazione internazionale del lavoro sulle molestie inizieremo presto a vedere una nuova fase di prevenzione e di responsabilità su questo tema, a livello nazionale.

Ha detto l’attrice, che vedremo anche tra le protagoniste del prestigioso Calendario Pirelli 2020.

Finora, in Inghilterra e in Galles esisteva un numero da chiamare, che però, pur essendo gratuito, non era considerato troppo efficace e adatto a rispondere davvero a tutte le segnalazioni; avvalendosi del supporto dell’associazione britannica a favore dei diritti delle donne Rosa – the UK Fund for Women and Girls, e di quello della onlus Rights for Women adesso la linea pensata da Time’s Up UK e sostenuta dalla Watson sarà davvero in grado di fornire pareri legali, rappresentando quindi un vero e proprio ponte tra professionisti in grado di fornire soluzioni pratiche e le donne vittime di molestie sul luogo di lavoro.

La linea telefonica sarà attiva il lunedì dalle 18:00 alle 20:00 e il martedì dalle 17:00 alle 19:00.

Sempre in prima linea dalla parte delle donne, in gallery abbiamo riassunto tutte le battaglie e i discorsi più importanti di Emma Watson, dalla confessioni sul sesso fino alla necessità di colmare il gender gap. Hermione è decisamente cresciuta.