Cos'è Cameo, l'app che ti fa chattare con le tue celebrità preferite - Roba da Donne

Tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo sognato di poter parlare con il nostro cantante preferito, o di fare domande all’attore della nostra serie del cuore. Ma se fino a pochi anni fa questo pensiero era destinato a rimanere, salvo rare eccezioni, solo un bel sogno, oggi la tecnologia arriva in soccorso dei fan e dà loro la possibilità di chattare con i propri beniamini.

Tutto possibile grazie a Cameo, una piattaforma che permette appunto di entrare in contatto con le celebrità e che, durante il lockdown, ha vissuto un vero e proprio boom, arrivando, nell’aprile del 2020, ad avere qualcosa come 70 mila richieste di contatto. In realtà, però, Cameo non nasce in piena pandemia, ma risale addirittura al 2016, grazie all’idea di Steven Galanis, Martin Blencowe e Devon Spinnler Townsend, anche se all’inizio, come spesso capita, ci ha messo un po’ a ingranare. A oggi, invece, sono oltre 30mila le celebrità, più o meno note, presenti nel catalogo.

24 foto bellissime (e naturali) di vip durante il lockdown
25

Lo slogan recita “Fatti inviare messaggi personalizzati dalle tue celebrità preferite“, e Cameo è, a tutti gli effetti, un marketplace dove comprare messaggi per sé o per i propri cari; perché il servizio, ovviamente, è a pagamento, con cifre che variano a seconda del personaggio e e della tipologia di funzione che si richiede: si può infatti passare dai videomessaggi alle chat, fino alla prenotazione di uno Zoom, la piattaforma di videoconference che in piena emergenza Covid, complice anche la necessità di riorganizzare il lavoro in smart working, ha vissuto un clamoroso boom.

Le conversazioni su Zoom durano circa dieci minuti, e somigliano a vere e proprie interviste fatte dai fan; un sogno per chiunque aspira da anni a chiedere ad Alexis Bledel in versione Rory “Chi è il padre di tuo figlio?”. La videochiamata, inoltre, può ospitare fino a quattro amici, che potrebbero dividersi le spese, visto che i prezzi non sono sempre propriamente abbordabili.

Oltre ai video privati, i vip presenti su Cameo possono anche realizzarne altri a uso commerciale, da sfruttare come minispot per tre mesi sui propri canali social, ovviamente per promuovere un’attività; per entrare a far parte di questo bizzarro mondo, in cui ogni vip ha il proprio tariffario ma anche recensioni di altri utenti, informazioni per effettuare il pagamento e video dimostrativi, occorre compilare un modulo in cui si spiega di che genere di video si necessiti, e si aggiungono dettagli per personalizzarlo; dopodiché, il vip scelto ha una settimana circa per realizzarlo, in modo amatoriale – anche se può pure scegliere di rifiutarsi – e per inviarlo, via mail o messaggio sullo smartphone, a chi ne ha comprato le prestazioni.

Una delle novità che potrebbero essere in arrivo, inoltre, sono le chat di gruppo su abbonamento: 5 dollari mensili per partecipare a una videochiamata collettiva con le star preferite. O meglio, quelle che si trovano su Cameo.

Qualcuno trova l’idea divertente, altri la giudicano un lento e inesorabile declino di alcuni volti noti che sperano così di racimolare qualche dollaro in più. Voi che ne pensate?

In gallery, nel frattempo, vi mostriamo alcuni dei vip che si possono incontrare su Cameo.

Cos'è Cameo, l'app che ti fa chattare con le tue celebrità preferite
Fonte: cameo
Foto 1 di 14
Ingrandisci