logo
Galleria: Björk, la cantante che inviò fiori alla famiglia dell’uomo che tentò di ucciderla

Björk, la cantante che inviò fiori alla famiglia dell'uomo che tentò di ucciderla

Bjork è una grandissima artista ma anche una grandissima persona: ecco la storia di quando ebbe pietà per il suo stalker e la famiglia di questi.
Bjork

Nella loro vita, le celebrità trascorrono dei momenti bui, di paura, di angoscia. È successo, per esempio, a Bjork, cantante islandese dalla voce celestiale cui fu inviato un pacco bomba da un fan ossessionato. Ma la storia prese poi una piega molto diversa: l’uomo si suicidò e la cantante inviò fiori e condoglianze alla famiglia, come riporta Repubblica.

Un gesto importante, di pace quello di Bjork, a fronte di una grande paura che si è portata addosso per molto tempo.

Ma cosa accadde? È il 1996, Ricardo Lopez è un giovane fan di Bjork, solitario, scollato dal mondo, con una famiglia che l’ha cresciuto con amore. Vive in un appartamento per conto suo. Nonostante la sua grande intelligenza, Ricardo non ha proseguito gli studi e lavora nella ditta di disinfestazione del fratello.

Nel momento in cui si trasferì nella sua nuova casa, la sua ossessione per Bjork crebbe all’inverosimile. Ricardo teneva un diario, in cui annotava i suoi pensieri, tra cui dei riferimenti diretti e indiretti a suicidio e omicidio. E in cui il nome della cantante veniva menzionato 400 volte.

Quando Bjork iniziò la sua relazione con il dj Goldie, Ricardo iniziò a sviluppare dei sentimenti contrastanti verso la cantante tanto amata. Pensò quindi di realizzare una bomba che, esplodendo, avrebbe lanciato addosso all’artista aghi con sangue infetto da Hiv. Nell’impossibilità di realizzarla, l’uomo creò una bomba con materiali più comuni e la inviò alla casa discografica. Naturalmente, non sarebbe stato possibile per Bjork ricevere il pacco, che viene filtrato come tutta la sua corrispondenza.

Dopo averlo spedito, Ricardo si suicidò, girando anche un video – che fu trovato insieme ad altri alla sua morte, dagli inquirenti. Quando la bolla mediatica sull’argomento cessò, Bjork inviò dei fiori alla famiglia. Secondo RollingStone, che riporta una serie di curiosità sull’artista, il gesto di Lopez presenta una certa somiglianza con quello che avviene nel video di Army of Me girato da Michel Gondry: in esso, Bjork fa esplodere una bomba in un museo per risvegliare l’uomo che ama.

Sfogliamo insieme la gallery per scoprire le altre curiosità sulla cantante Bjork.

Björk, la cantante che inviò fiori alla famiglia dell’uomo che tentò di ucciderla

Björk, la cantante che inviò fiori alla famiglia dell'uomo che tentò di ucciderla
Foto 1 di 15
x
Rating: 4.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...