Alessandro Canino, la storia di chi cantava Brutta - Roba da Donne

Alessandro Canino, il ragazzo che cantava "Brutta" è diventato grande

Alessandro Canino, il ragazzo che cantava "Brutta" è diventato grande

Fonte: Web

Foto 1 di 10
Ingrandisci

Sembra una vita fa quella prima volta che abbiamo visto Alessandro Canino al Festival di Sanremo. Per alcune di noi è stata l’unica, altre invece hanno continuato a seguirlo, magari a sprazzi, durante il percorso della sua carriera. Tanto che, almeno una volta, ci saremo chieste: ma è stato una meteora? No, Alessandro Canino non è stato affatto una meteora, come si legge chiaramente sulla sua pagina Wikipedia. Ha lavorato silenziosamente sulla musica in tutti questi anni, senza grandi clamori, lontano dalle luci del gossip. E in tante lo ricordiamo con affetto, anche per via di questa sua discrezione.

Ma soprattutto ci ricordiamo ovviamente di Brutta, il brano che lo ha fatto conoscere a tutti, quello portato alle Nuove Proposte di Sanremo 1992. E che parlava di una ragazzina goffa e insicura che alla fine trovava il ragazzo che invece la vedeva così com’era – e non era poi affatto brutta. Tutte, da ragazzine, ci siamo sentite così almeno una volta, e ci siamo identificate in quella canzone. Forse è per questo che di Alessandro Canino ci ricordiamo ancora con affetto. Ma dov’è ora e che cosa fa? Sfogliate la gallery con noi per scoprirlo.

Ti è stato utile?
Rating: 3.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...