logo
Galleria: Se è normale chiedere questo alla calciatrice vincitrice del Pallone d’Oro

Se è normale chiedere questo alla calciatrice vincitrice del Pallone d’Oro

Ada Hegerber vince il Pallone d'Oro femminile. E Martin Solveig, presente alla serata, si lascia andare a una battuta davvero pessima. Ma perché certe frasi si dicono sempre e solo alle donne?

Per chi non lo sapesse, anche le donne  vincono il Pallone d’Oro. Il prestigioso premio calcistico, tornato quest’anno a essere assegnato solo da France Football, dopo otto anni di “coabitazione” con la Fifa, non celebra infatti solo il calciatore ritenuto il più forte a livello europeo, ma anche la calciatrice migliore.

E quest’anno ad aggiudicarsi l’importantissimo riconoscimento è stata Ada Hegerberg, bionda attaccante norvegese di 23 anni che milita nel Lione; una tipica bellezza scandinava con numeri da record, che l’hanno portata a stringere fra le mani l’agognato Pallone d’oro.

Peccato che, proprio durante la premiazione che si è tenuta il 3 dicembre a Parigi, il dj Martin Solveig, uno dei presentatori della serata, sia incappato in una caduta di stile evitabile, praticamente subito dopo che Ada aveva concluso il suo discorso di ringraziamento invitando “le ragazzine di tutto il mondo a credere in se stesse”.

Solveig, volendo forse coinvolgere Hegerberg in una gag, ha prima ballato con lei una canzone di Frank Sinatra, poi le ha chiesto se sapesse twerkare. Domanda inopportuna a cui Hegerberg ha risposto “no” in maniera cortese ma decisa, tra le risate di un Solveig che forse non ha subito ben capito la figuraccia che aveva appena fatto.

In molti, infatti, si sono risentiti per la battuta, che è stata giudicata tutt’altro che simpatica e piuttosto sessista; tanto che, poche ore dopo l’accaduto, anche il tennista Andy Murray ha tenuto a dire la sua con una story pubblicata su Instagram, in cui ha scritto

Fonte: instagram @andymurraay

Perché le donne devono ancora sopportare questa merda? Perché non l’ha chiesto a Mbappé o Modric [due dei premiati fra gli uomini, ndr.]? […] E a tutti quelli che pensano che la gente stia esagerando e che sia solo uno scherzo: non lo era. Sono nel mondo dello sport da una vita e il livello di sessismo è incredibile.

Una presa di posizione netta e apprezzabile che, forse, ha spinto Solveig a realizzare l’inappropriatezza della battuta e a chiedere scusa ad Ada, attraverso Twitter.

Solveig ha però anche tenuto a precisare di essersi spiegato con la Hegerberg e che lei ha capito che si trattava solo di uno scherzo.

Insomma, Ada, da atleta qual è, l’ha presa davvero con sportività.

Ma chi è questa bellezza nordica e talentuosa? Abbiamo provato a sapere qualcosa di lei, e ve lo raccontiamo in gallery.

Se è normale chiedere questo alla calciatrice vincitrice del Pallone d’Oro

Se è normale chiedere questo alla calciatrice vincitrice del Pallone d’Oro
Foto 1 di 9
x
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...