logo
Stai leggendo: In caso di morte l’eredità va comunque alla ex moglie?
Avvocato

In caso di morte l'eredità va comunque alla ex moglie?

Sandro

chiede:

Gentile avvocato, le sottopongo un quesito giuridico che mi sta particolarmente a cuore. Sono un uomo separato da ormai 14 anni, ho una nuova compagna e una discreta rendita, ho una casa di proprietà e un terreno agricolo. In caso di mia morte i miei beni andrebbero alla mia compagna o dovrebbe spartirli con la mia ex moglie? In questo caso, c’è un modo per lasciare l’eredità solo alla mia compagna? PS: non ho figli, né con la mia ex moglie, né con l’attuale compagna. La ringrazio per l’attenzione, le porgo
Cordiali saluti

Salvatore Cappai

risponde:

Caro lettore,
la domanda, giustamente breve vista la sede, omette tutta una serie di informazioni che sarebbero necessarie per dare una risposta esaustiva ma, soprattutto, adeguata al suo specifico caso.
La risposta, quindi, dovrà necessariamente basarsi su alcune ipotesi e scontare qualche se.
Le posso certamente dire – e immagino non le farà piacere saperlo – che dopo la morte del coniuge separato, l’altro, a meno che non abbia subito l’addebito, gli succede come se i due fossero ancora sposati.
Dunque, se – come pare evincersi – non vi è stata una separazione con addebito a carico di uno dei coniugi, i suoi beni andrebbero in eredità alla sua “ex moglie” e non alla sua compagna attuale.
L’unica soluzione che possa impedire la successione della sua ex moglie è il divorzio.
Ma badi bene che, in ogni caso, dovrà redigere un testamento in favore della sua attuale compagna, la quale, altrimenti, non sarebbe erede neppure in relazione a una parte dei beni limitata.
La differenza sostanziale è che se dovesse fare testamento in seguito al divorzio potrà lasciare alla sua attuale compagna tutti i suoi beni.
Perdurando invece il regime di separazione il testamento dovrà rispettare la quota di legittima spettante al coniuge, pur separato.
Sperando di esserle stato utile la saluto e le auguro una vita ancora lunga e felice con la sua nuova compagna.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento