logo
Stai leggendo: 10 Utilizzi Alternativi (e Insospettabili) del Dentifricio!

10 Utilizzi Alternativi (e Insospettabili) del Dentifricio!

Tutte utilizziamo quotidianamente, e più volte al giorno, il dentifricio per lavarci i denti. Ma il dentifricio, sia quello classico in pasta che quello in gel, vanta parecchie possibilità di utilizzo alternativo: ve ne presentiamo dieci, ne conoscete altri?
usi alternativi dentifricio
Fonte: Web

Tutte lo usiamo più volte al giorno. Ma di solito releghiamo il dentifricio – come in fondo è giusto che sia – al solo lavaggio dei denti. O al massimo vi ricorriamo come rimedio della nonna per lenire un brufolo comparso sul nostro mento proprio la sera del primo appuntamento con lui.

Tuttavia, dopo aver finito di lavarci i denti, possiamo anche non posare il dentifricio, ma continuare a utilizzarlo per le attività più disparate, alcune davvero inimmaginabili. Peraltro, tra i molti vantaggi del dentifricio c’è quello di essere un rimedio multiuso ed economicamente conveniente, cosa che non guasta mai.

Ecco quindi i nostri 10 usi insospettabili del dentifricio. Ne eravate al corrente, amiche?

1. Lenire il fastidio di una puntura d’insetto!

puntura insetto dentifricio
Fonte: Web

I dentifrici classici in pasta (ma assolutamente non quelli in gel) possono aiutarci a lenire il fastidio, il gonfiore e il prurito delle punture d’insetti: è sufficiente applicarne un poco sulla “bolla” per ridurre il rossore e il prurito. Con un incantevole odore di menta. Fantastico, no?

2. Pulire la tastiera del pianoforte!

pulire pianoforte dentifricio
Fonte: Web

Il pianoforte, anche se non lo sappiamo suonare, può essere un oggetto d’arredamento meraviglioso. Ma, ahinoi, la tastiera tende a ingiallire, rendendo l’effetto generale piuttosto antiestetico. Ma il dentifricio può venirci in soccorso: mettiamo il dentifricio su un panno bagnato e passiamolo delicatamente sui tasti, saremo sorprese dal risultato!

3. Mettere in piega i capelli

mettere in piega capelli col dentifricio
Fonte: Web

In questo caso dobbiamo utilizzare un dentifricio in gel, che funge appunto da sostituto del gel o della lacca per capelli (controlliamo però che contenga polimeri solubili in acqua). Se ci troviamo in una situazione d’emergenza in cui la nostra chioma proprio non ne vuole sapere di restare a posto, usiamo il nostro dentifricio in gel e tutto si sistemerà!

4. Far tornare le nostre sneaker come nuove!

pulire le converse col dentifricio
Fonte: Web

Le nostre sneaker tipo Converse non smetteranno più di ringraziarci: come sappiamo, le parti in gomma tendono ad annerire e sporcarsi molto facilmente. Se non apprezziamo l’effetto punk, prendiamo un vecchio spazzolino con una punta di dentifricio e passiamolo su punta e parti in gomma: in pochi istanti le scarpe torneranno come nuove!

5. Sbiancare le unghie!

sbiancare le unghie col dentifricio
Fonte: Web

Anche in questo caso abbiamo bisogno di un vecchio spazzolino: mettiamoci sopra del dentifricio e passiamolo delicatamente sulle unghie (anche sulla parte sottostante) per levare ogni residuo di smalto, vernice o nicotina. Non solo le nostre unghie torneranno immediatamente bianche e splendenti, ma il dentifricio ci aiuterà pure a rinforzarle!

6. Rimuovere gli aloni di tinta!

pulire residui tinta col dentifricio
Fonte: Web

Se la nostra tinta per capelli appena fatta in casa tende a “scaricare” e/o  a lasciare aloni di colore sulla nostra pelle, possiamo facilmente rimuoverli con un dentifricio in granuli: applichiamo il dentifricio sulla parte interessata e spalmiamolo delicatamente con gesti circolari per qualche istante. Rimuoviamo con acqua: saremo pulitissime!

7. Pulire il ferro da stiro!

pulire aloni di tinta col dentifricio
Fonte: Web

Il dentifricio è una soluzione formidabile per rimuovere i depositi di calcare dal nostro ferro da stiro. Procuriamoci un vecchio spazzolino e passiamo il dentifricio sulla pianta del ferro freddo, facendo attenzione a spalmarlo bene su tutti i fori intaccati dal calcare. Togliamo la pasta con un panno umido fino a rimuoverla del tutto e in pochi istanti saremo pronte per tornare a stirare (contente, vero?).

8. Rimuovere le tracce di pastelli dalle pareti!

togliere pastelli dal muro col dentifricio
Fonte: Web

Il nostro piccolo si sente un artista e talvolta scambia le pareti per un’immensa tela? Niente paura: per togliere gli scarabocchi di pastello a cera dal muro è sufficiente spalmare del dentifricio su un panno umido ed intervenire sulle macchie di colore con gesti circolari fino alla loro completa scomparsa. Questo espediente è ottimo anche per le pareti colorate, ma prima di applicarlo su un intero graffito facciamo un test su una piccola area per verificare che la vernice non ne esca rovinata!

9. Togliere i graffi dai capi in pelle!

togliere graffi pelle col dentifricio
Fonte: Web

La pelle conferisce un tocco in più ad abiti e accessori, ma ha la pessima abitudine di graffiarsi con poco. Per togliere le antiestetiche “cicatrici” trattiamoli con del dentifricio su un panno bagnato, e i nostri capi torneranno esattamente come quando li abbiamo acquistati!

10. Pulire i fanali dell’automobile!

pulire fari auto col dentifricio
Fonte: Web

Se la nostra carrozzeria non ha ancora bisogno di uno shampoo ma i fanali sì, interveniamo solo su quelli con del dentifricio, preventivamente applicato su un panno qualsiasi (va bene anche una vecchia maglietta), strofiniamo delicatamente la superficie dei fari, rimuoviamo con acqua, asciughiamo con un panno morbido e mettiamoci serene alle guida!

Allora amiche, vi sono stati utili questi espedienti per utilizzare il dentifricio in modo alternativo? Noi non li conoscevamo e li abbiamo trovati fantastici, quindi se ne conoscete altri aspettiamo i vostri suggerimenti!