logo
Stai leggendo: I Tragicomici Problemi Estivi delle Donne con i Capelli Lunghi

I Tragicomici Problemi Estivi delle Donne con i Capelli Lunghi

La donna con i capelli lunghi tutte le estati deve affrontare dei tragicomici problemi che però non sono abbastanza per farle rinunciare alla sua chioma: niente per lei è insormontabile!
Fonte: web
Fonte: web

La donna con i capelli lunghi non è una donna come tutte le altre; la donna con i capelli lunghi è infatti in grado di praticare una virtù oggi (quasi) dimenticata, quella della pazienza, e di mostrare una coerenza e un amore incrollabili nei confronti della sua chioma che ormai arriva a metà della schiena.

I capelli lunghi dopotutto non sono una cosa per tutte, non solo perché possono non intonarsi al viso di qualcuna, ma perché sono fonte di una serie di tragicomici problemi che trovano il loro apice nei cocenti giorni estivi.

Lungi dal voler rinunciare alla sua chioma, la donna con i capelli lunghi affronta questi problemi con una fermezza quasi stoica; caldo, vento, secchezza, sudore, acqua di mare: nulla per lei è insormontabile, se è affrontato in nome delle sue ciocche.

Perché infondo, d’estate si può anche soffrire per i tanto amati capelli lunghi, soprattutto se poi durante tutti gli altri mesi possiamo creare delle fantastiche acconciature come questa meravigliosa treccia da vera principessa:

Ma quali sono questi problemi che temprano la donna con i capelli lunghi? Scopriamoli:

1. Alla ricerca dell’ombra perduta

Fonte: web
Fonte: web

Uscire di casa per la donna con i capelli lunghi è una vera sfida, perché dovrà vedersela con lui, il temibile e irriducibile solleone, che rende rovente anche l’aria da respirare.

Avere i capelli in questa situazione è come indossare una sciarpa di lana, un accessorio tipicamente invernale che in estate significa una sola cosa: sudore, tanto sudore.

La soluzione potrebbe essere quella di raccogliere i capelli in uno chignon, ma a quel punto nessun cappello proteggi-coppino-dal-sole entrerà più in testa alla donna dai capelli lunghi, mettendola a rischio di scottature.

In assenza di protezione solare a portata di mano, la soluzione è solo una: l’ombra, che ovviamente consiste in dieci centimetri quadrati sotto un albero solitario.

2. Un soffio caldo

Fonte: web

Occasione importante in vista!

La donna con i capelli lunghi sa che è il momento perfetto per sfoggiare un’arzigogolata acconciatura per stupire tutti e quindi eccola pronta tirare fuori dal cassetto phon e piastra: sa che i quasi 40 gradi renderanno la sua impresa ardua, ma in nome della bellezza è disposta a questo e altro.

Dopotutto, a volte non può proprio evitare di asciugare i capelli col phon dopo la doccia, anche se questo vuol dire doversela rifare a volte.

3. Scambiamo due parole? Sì, ma forse no

Fonte: web

Un viaggio in automobile attende la donna con i capelli lunghi, ma c’è un problema: l’aria condizionata non funziona.

Non c’è altro da fare: i finestrini vanno abbassati e quindi l’aria invade l’abitacolo, rendendo la donna con i capelli lunghi un ammasso informe di ciocche spettinate e svolazzanti e la conversazione per lei un’impresa quasi epocale.

Anche la pausa gelato a metà strada assume delle tinte pittoresche: la donna sta mangiando il suo cono, quando all’improvviso arriva una folata di vento, e i suoi capelli diventano al gusto di cioccolato e fragola.

4. Un tuffo in acqua

Fonte: web
Fonte: web

Con il caldo, un tuffo in mare o nella piscina è un’ottima idea… ma non per la donna con i capelli lunghi!

O meglio, può essere un’ottima idea anche per lei, purché segua alcune precauzioni.

In mare, deve stare attenta alla corrente, cercando di nuotare sempre nel suo senso, a meno che non desideri una chioma composta da nodi, mentre in piscina l’utilizzo delle cuffie, soprattutto quelle in plastica, rende i capelli un vero incubo!

Tutti questi problemi non bloccano la donna con i capelli lunghi, che anche in estate segue la moda e magari può farsi tentare da questa tendenza:

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...