logo
Stai leggendo: Ecco Perché i Gatti sono Disobbedienti, lo Spiega la Scienza

Ecco Perché i Gatti sono Disobbedienti, lo Spiega la Scienza

Nonostante il nostro impegno, i nostri amici felini sembrano ignorarci totalmente e disobbedire è per loro la normalità. Mettetevi il cuore in pace, non vi ascolteranno mai... e la scienza ci spiega il perché.
(foto: Web)
Fonte: Web

Li amiamo, coccoliamo ma spesso è innegabile confermare che nonostante le urla, le sgridate e l’impegno … ai nostri amici felini proprio non piace obbedire.
Il gatto non vi ascolterà mai, mettetevi il cuore in pace.
Lo dicono diversi studi sul comportamento dei nostri amici a 4 zampe.

Una ricerca dell’Università del Giappone, per esempio, ha dimostrato che i gatti non rispondono agli umani perché durante il processo evoluzionistico non hanno mai avuto bisogno di loro.
Proprio così, in realtà i nostri amatissimi pelosi sono selvatici di natura e con il tempo hanno imparato ad autogestirsi ignorando quindi i comandi umani.

Lo studio ha testato le reazioni di una ventina di gatti, analizzando le risposte e misurando movimenti, vocalizzazione e dilatazione degli occhi.
Quando il padrone richiama il proprio micio questo ha una minima reazione che consiste nel drizzare le orecchie e rivolgere la testa in direzione del richiamo, senza però rispondere o, soprattutto, manifestare il benché minimo interesse.
Il risultato con il richiamo di una voce di un estraneo invece era di indifferenza totale.

I gatti ci riconoscono, sanno distinguere il padrone dal resto degli umani, ma sintetizzando, ci ignorano completamente.
In fondo un poco li amiamo anche per questo, o no?!