Nuovo capitolo del nostro viaggio nel favoloso mondo della sartoria: dopo un paio di accessori, in questa puntata ci dedichiamo ad un capo di abbigliamento prettamente estivo: il top “Carrée” (direbbero i francesi) o “Scarf Blouse” (se la vogliamo chiamare all’inglese).

Cosa si cela dietro questi nomi? È semplice: un quadrato di stoffa indossato come se fosse una blusa!

Ecco quella che ho realizzato proprio oggi per mia madre:

mamma front
yes, ho promesso a mamma di pixelarla perchè si vergogna…
visione-laterale
e questa è la visione laterale…

Vi intriga l’idea della blusa Carrée? … proviamoci insieme!

1 foto telo
L’occorrente per confezionarla è: stoffa di circa 150 cm x 1 metro; metro, spilli, forbici, gessetti.

 

2 cucito in cima
Divido la stoffa a metà nel senso dell’altezza. Appaio i bordi superiori “rovescio contro rovescio” e cucio le maniche, lasciando un buco per la testa.
3 impunture al collo
Stiro ben aperti i margini della cucitura del collo e li impunturo.
4 orli
Orlo tutta la stoffa.
5 angolo
Rifinisco gli angoli con attenzione.
6 imputure ai lati
Con le due metà unite “rovescio contro rovescio”, impunturo le cuciture del busto. Attenzione: dovrò lasciare due buchi a mò di maniche e, se la stoffa è lunga, anche degli spacchi sul fondo!

Per rendere il lavoro più semplice, ecco uno schemino riassuntivo! Le misure si riferiscono ad una donna che porta la 44/3° di reggiseno:

schemino blusa
Le cuciture dei “fianchi” sono segnate in nero tratteggiato! La scanalatura sul bordo superiore è il collo.

Provateci anche voi e postateci le vostre creazioni!!

 

Articolo originale pubblicato il 27 Maggio 2013

La discussione continua nel gruppo privato!