logo
Stai leggendo: Saldi estivi 2019: date e consigli utili

Saldi estivi 2019: date e consigli utili

I saldi estivi 2019 riserveranno alcune sorprese, a partire dalle date: ci sono però dei capi di tendenza che potrebbero durarci nel tempo, ecco come muoversi.
Saldi estivi 2019

I saldi estivi 2019 si avvicinano, ma come fare per prepararsi al meglio? Innanzitutto bisogna sapere che questo evento, come molto spesso accade, non avrà una data univoca in tutte le regioni d’Italia (e perfino non in tutte le province). In alcuni luoghi è addirittura tutto lasciato a discrezione dei commercianti, e per questa ragione è bene tenere d’occhio i negozi della propria città.

In realtà, come vedremo è bene farlo comunque, sia per essere sicure che gli sconti siano reali, sia per capire quali capi, quali scarpe e quali accessori potremmo riuscire ad avere in saldo o quali acquistare subito perché prima di quella data fatidica andranno esauriti. Ecco alcuni consigli esaustivi a partire dalle date di inizio e fine saldi.

Saldi estivi 2019: tutte le date regione per regione

Saldi estivi 2019
Fonte: Pixabay
  • Abruzzo: dal 6 luglio al 29 agosto.
  • Basilicata: dal 2 luglio al 2 settembre.
  • Calabria: dal 6 luglio all’1 settembre.
  • Campania: dal 6 luglio al al 30 agosto.
  • Emilia Romagna: dal 6 luglio al 30 agosto.
  • Friuli Venezia Giulia: dal 6 luglio al 30 settembre.
  • Lazio: dal 6 luglio per sei settimane.
  • Liguria: dall’1 luglio al 14 agosto.
  • Lombardia: dal 6 luglio al 30 agosto.
  • Marche: dal 6 luglio all’1 settembre.
  • Molise: dal 6 luglio al 30 agosto.
  • Piemonte: dal 6 luglio al 31 agosto.
  • Puglia: dal 6 luglio al 15 settembre.
  • Sardegna: dal 6 luglio al al 30 agosto.
  • Sicilia: dall’1 luglio al 15 settembre.
  • Toscana: dal 6 luglio al 3 settembre.
  • Umbria: dal 6 luglio al 30 agosto.
  • Valle d’Aosta: dal 6 luglio al 20 agosto.
  • Veneto: dal 6 luglio al 31 agosto.
  • Provincia autonoma di Bolzano: dal 5 luglio al 17 agosto.
  • Provincia autonoma di Trento: a discrezione dei commercianti.

Saldi estivi 2019: cosa comprare?

Per quanto riguarda la moda, ci sono dei must have per questa stagione, che probabilmente potrebbero non essere ancora trendy l’anno prossimo. Per esempio c’è un grande ritorno, quello delle tinte ocra – che, comunque, se vi piacciono, restano dei colori estivi per l’anno prossimo e anche un po’ autunnali (se il caldo dovesse continuare).

Di tendenza sono anche gli abiti kimono e quelli sono capi destinati a durare, soprattutto perché sono adatti a tutte le fisicità e a tutte le taglie – in particolare per chi è curvy. Un grande ritorno è anche quello di camicette, magliette e abiti con le scollature alle spalle e il corpetto arricciato. Quest’ultimo però non è sempre adatto a chi ha un seno prorompente, per cui è bene sempre provare l’abito che ci piace e non decidere d’impulso solo vedendolo sul manichino. Non dimenticate le fantasie evergreen: pois, righe e tartan non passano mai di moda, per cui se punterete su queste non sbaglierete mai.

Saldi estivi 2019: 5 consigli

Saldi estivi 2019
Fonte: Pixabay

Ci sono delle linee guida sempre valide quando acquistiamo in saldo:

  1. Controllare bene il capo o l’accessorio: dobbiamo essere sicure che il nostro acquisto ci stia bene, sia comodo e che magari non presenti difetti di fabbricazione. Ad alcune di noi è capitato di trovare anche qualche buchino a causa di una simpaticona che ha indossato l’abito, l’ha rovinato e poi ha effettuato il reso ugualmente – le commesse fanno il loro lavoro, ma tutti siamo perfettibili, non possiamo prendercela con loro. E non tutti i negozi effettuano cambi durante i saldi, per cui ci si pensa prima e ci si toglie il pensiero;
  2. il cartellino va controllato e magari il capo che vogliamo tenuto d’occhio in itinere. Certo, il cartellino dovrebbe essere “trasparente”, riportare il prezzo di partenza, la percentuale e magari il prezzo di arrivo (però, ecco, magari non eccediamo con la pigrizia) ma questo non sempre accade. Qualche commerciante punta proprio su questo per fare i suoi affari. Per fortuna non sono in tanti, ma è sempre bene tenere gli occhi aperti;
  3. quando si va ad acquistare per i saldi, ci si potrebbe dover trovare a percorrere chilometri, a spogliarsi e vestirsi velocemente in camerino. Quindi sono d’obbligo scarpe e vestiti comodi;
  4. inoltre è meglio andare da sole a fare shopping. Sì, ok, è divertente andarci con le amiche, ma durante i saldi è tutto molto più veloce e ognuno necessita della propria autonomia;
  5. i saldi hanno una data di scadenza, quando iniziano presentano una percentuale che poi sale via via man mano che questa scadenza si avvicina. Ma non possiamo aspettare la fine se c’è una cosa che proprio vogliamo: rischiamo di non trovare la nostra taglia.
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...