logo
Stai leggendo: Mano di Fatima: simbolo di forza, protezione e pazienza

Mano di Fatima: simbolo di forza, protezione e pazienza

La mano di Fatima ha diversi significati e può trasmettere più messaggi. Spesso essi variano a seconda della cultura di appartenenza, ma anche della raffigurazione del simbolo in questione: raffigurato verso l’alto, ovvero nella sua posizione originale, significa benedizione, forza e potere; raffigurato verso il basso, trasmette il significato di fortuna, amore e pazienza.
mano di Fatima

Un simbolo importante per più culture, spesso molto differenti tra loro. I significati della mano di Fatima sono vari e riconducibili a forza, protezione, fortuna, potere. La raffigurazione della mano destra aperta, minimal, colorata, o stilizzata, spopola anche in gioielli e tatuaggi.

Mano di Fatima: cos’è?

La mano di Hamsa (in arabo) o La mano di Fatima è un simbolo documentato sin dall’antichità, riconducibile al “cinque”. Inserito, probabilmente, in determinate culture in qualità di segno evocativo del noto motivo della “mano di Dio”, come è possibile notare nell’iconografia ebraica collocabile a partire dal 244 d. C. negli affreschi presenti nella sinagoga di Dura Europos in Siria, nonché in quella riscontrabile, nel periodo 518-527 d. C., nei mosaici ubicati nella sinagoga di Beit Alfa in Galilea (Israele).

L’hamsa ha assunto il ruolo di amuleto con i Cartaginesi a partire dall’820 d. C.; nello specifico, in Nordafrica era considerato un attributo riconducibile alla dea Tanit, patrona di Cartagine, il cui culto era associato alla fertilità e alla Luna. Ma non solo. Essa, passando ai popoli magrebini e berberi, andò ad assumere il significato di forza, potere, autorità e protezione.

Invece, la cultura araba e la cultura ebraica hanno adottato il simbolo in questione come un motivo a tutti gli effetti indipendente.

Tuttavia, la mano di Fatima, ovvero il simbolo della mano destra aperta, si lega anche a una leggenda d’amore: Fatima, la figlia di Maometto, donna molto sensibile e in grado di realizzare miracoli, sposò un cugino del padre, Ali, di cui era molto innamorata. Una sera lo vide rientrare a casa con una concubina. Fatima, sorpresa da quanto visto, mise inavvertitamente la sua mano al posto del cucchiaio nella minestra bollente che stava cucinando. Il marito si accorse dell’accaduto e diede aiuto alla moglie per farla riprendere dall’ustione. Ma non rinunciò a trascorrere il suo tempo con la concubina. Fatima accettò quanto deciso dal marito, ma scelse di spiare l’intimità della coppia. Vedendo che i due si baciavano, iniziò a piangere, e una sua lacrima cadde sulla spalla di Ali: solo così il marito capì il grande amore che la moglie provava nei suoi confronti e decise di non trascorrere più la notte con la concubina.

Il significato della mano di Fatima

mano di Fatima
fonte: web

Come visto nel paragrafo precedente, la mano di Fatima può avere diversi significati. Nel dettaglio, raffigurata verso l’alto (ossia nella sua posizione originale) significa benedizione, forza, potere; verso il basso, trasmette il significato di fortuna, amore, pazienza. In molte culture, viene donata come portafortuna e spesso simboleggia Dio, dal momento che gli amuleti raffiguranti la mano di Fatima presentano, nella maggior parte dei casi, la decorazione centrale di un occhio, segno inequivocabile che il proprio Dio veglia sugli uomini.

Essendo una mano destra aperta, indica un segno di protezione, in difesa dallo sguardo cattivo, ritenuto responsabile di malattie, sfortuna e morte. La mano di Fatima, inoltre, rappresenta la femminilità, nonché un insieme di doti importanti, quali la serietà, la fede, la pazienza, l’autocontrollo.

La mano di Fatima nei gioielli e nei tatuaggi

mano di Fatima
fonte: web

Il simbolo in esame è sempre più impiegato come amuleto e talismano. Tanti gioielli sono caratterizzati proprio dalla presenza della mano di Fatima che, nella forma di charm, ciondolo e affini, arricchisce bracciali, collane, orecchini e tanto altro ancora. Solitamente, il pendente raffigurante la mano di Fatima viene realizzato in argento, in quanto si dice sia il metallo del profeta. Può essere indossato sia con le dita rivolte verso l’alto che con le dita verso il basso; la mano può essere realizzata in tre differenti modi, ovvero con tutte e cinque le dita aperte, o con tre dita aperte e due dita simmetriche ai lati e, infine, con il pollice alzato e quattro dita aperte.

Per nulla immune anche il mondo dei tatuaggi: la mano di Fatima è molto scelta come soggetto di tatuaggi temporanei e/o permanenti: stilizzata, minimal, grande o piccola, con decorazioni, in nero o in sfumature colorate, costituisce uno dei tatuaggi più richiesti dalle donne.

Dove si sceglie di tatuarla? Soprattutto sul polso, ma anche dietro la spalla, sulla parte superiore del braccio, dietro l’orecchio, sulla caviglia. Tra le celebrità e influencer che hanno scelto di tatuarsi la mano di Fatima, c’è Chiara Biasi. Tra i suoi tanti tattoo spicca proprio quello che raffigura il simbolo in oggetto, ed è presente sulla schiena.

Ma la mano di Fatima è ricorrente in più contesti, anche in quelli letterari. Basti pensare al romanzo La mano di Fatima di Ildefonso Falcones, che prende il titolo proprio dal celebre simbolo.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...